Carla Vistarini, sorella di Mita Medici/ Paroliera di “La nevicata del ’56”

- Elisa Porcelluzzi

Carla Vistarini, sorella di Mita Medici, è una paroliera di grande successo: suo il testo de “La nevicata del ’56” di Mia Martini.

Carla Vistarini
Carla Vistarini

Carla Vistarini è una famosa paroliera, sceneggiatrice e scrittrice. Nata a Roma l’8 luglio 1948, Carla è la sorella maggiore di Mita Medici, al secolo Patrizia Vistarini. Figlia d’arte, dell’attore Franco Silva, Carla si avvicina fin da ragazzina alla musica: “Moltissimi anni fa, con un gruppo di altri adolescenti come me, ci riunivamo in alcuni “luoghi sacri” della musica rock e pop di Roma come il Piper e gli studi della Rai di via Asiago da dove si trasmetteva “Bandiera Gialla”, lo storico programma di Arbore e Boncompagni… Da lì alla Rca, la casa discografica che è stata una delle più grosse fucine di talenti e di musica in Italia, il passo fu breve”, ha raccontato a Ferrara Italia. Al Piper incontra Luigi Lopez, con il quale crea un sodalizio artistico. Il loro primo singolo, inciso nel 1970, è “Mi sei entrata nel cuore” cantato dagli Showmen.

Carla Vistarini: paroliera di successo

Carla Vistarini e Luigi Lopez iniziano a collaborare con i maggiori interpreti italiani e internazionali. Tra i grandi successi, ricordiamo: “La nevicata del ’56” per Mia Martini, “La voglia di sognare” per Ornella Vanoni, “Buonanotte Buonanotte” per Mina e “Mondo” per Riccardo Fogli. Delle sue canzoni ha detto: “Credo di amare alcuni pezzi che hanno forse avuto una diffusione minore, perché magari non erano dei singoli ma erano solo negli album, ma che sono splendidi. Cito fra tutti “S.O.S. verso il blu” di Mia Martini, “Un piccolo ricordo” di Peppino di Capri, “Re del Blu Re del Mai”, “Questo amore sbagliato” di Patty Pravo e tutte le canzoni di “Nightmare before Christmas” adattate da me in italiano per Renato Zero”. Come autrice di programmi televisivi, Carla Vistarini ha collaborato con Piero Chiambretti, Gigi Proietti, Fabio Fazio, Maurizio Costanzo, Loretta Goggi, Sergio Bardotti per Sanremo 1998. Nel 1995 ha vinto il premio David di Donatello per la sceneggiatura del film “Nemici d’infanzia” di Luigi Magni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA