CARLO ANCELOTTI NUOVO ALLENATORE REAL MADRID/ Ufficiale, contratto 3 anni: i dettagli

- Alessandro Nidi

Carlo Ancelotti è ufficialmente il nuovo allenatore del Real Madrid: dopo la vittoria della Decima nel 2014, il tecnico torna nella capitale spagnola

Ancelotti_Benzema_Real_Madrid_lapresse_2018
Ancelotti con Benzema in un vecchio scatto al Real - LaPresse

Ora la notizia, che ha cominciato a circolare con insistenza nelle ultime ore, è anche ufficiale: Carlo Ancelotti è il nuovo allenatore del Real Madrid. L’ufficialità è giunta esattamente alle 19 di oggi, mercoledì 1° giugno, sul sito internet e sui profili social del club spagnolo, che ha annunciato il ritorno a casa del tecnico emiliano, il quale aveva già guidato le Merengues nel periodo temporale compreso tra il 2013 e il 2015, riuscendo a conquistare la storica “Decima“, la Champions League numero dieci nella storia della compagine presieduta da Florentino Perez, che ha fortemente voluto il ritorno di Carletto in landa iberica.

Ancelotti ha firmato un contratto per tre stagioni e sarà presentato ai media per la prima volta in una conferenza stampa telematica che si terrà domani alle 18. La medaglia di bronzo dei Mondiali di Italia 90 fa così ritorno a Madrid a sei anni di distanza dall’esonero e alla fine, quella che fino a ieri sera pareva un’ipotesi del tutto distante dalla realtà, ha assunto un’inattesa concretezza quest’oggi. Bye bye, Everton: adesso Carlo Ancelotti parla di nuovo spagnolo. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

CARLO ANCELOTTI A UN PASSO DAL RITORNO AL REAL MADRID

Carlo Ancelotti è a un passo dall’essere nominato nuovo allenatore del Real Madrid. Il tecnico di Reggiolo sarebbe pronto a tornare sulla panchina delle Merengues dopo l’esperienza vissuta tra il 2013 e il 2015 e coronata dalla conquista della “Decima”, la Champions League numero 10 nella storia del club iberico. I contatti con le parti sono scattati subito dopo l’annuncio dell’addio di Zinedine Zidane e Ancelotti avrebbe da subito manifestato la propria disponibilità al presidente Florentino Perez, che da sempre nutre un debole professionale nei confronti di Carletto. Stando a quanto riporta la testata giornalistica spagnola “Marca”, per il comunicato stampa ufficiale da parte dei Blancos si tratterebbe ormai di una questione di ore, presumibilmente poche, molto poche: già nella giornata di oggi, infatti, è attesa la firma in calce al contratto che riconsegnerebbe a Carlo Ancelotti la guida tecnica di una squadra che sogna di tornare a trionfare, tanto in patria quanto a livello continentale, sin dalla stagione che comincerà dopo gli Europei per nazioni.

CARLO ANCELOTTI NUOVO ALLENATORE REAL MADRID? BYE BYE EVERTON

Carlo Ancelotti, diventando il nuovo, vecchio allenatore del Real Madrid, dirà così addio all’Everton a distanza di un solo anno e mezzo dalla firma dell’accordo con i Toffees. La sua candidatura ha superato in queste ore quella di Antonio Conte, liberatosi di recente dall’Inter, tanto che l’emiliano starebbe trattando proprio in questi minuti la risoluzione del suo contratto con il club di Liverpool, per abbracciare così, subito dopo, la sua nuova avventura a Madrid. Una staffetta suggestiva quella tra l’uscente Zinedine Zidane e l’entrante Ancelotti, visto che proprio come assistente del tecnico italiano era cominciato il cursus honorum in panchina di “Zizou”. In attesa che l’operazione assuma definitivamente i crismi dell’ufficialità, il sito iberico As ha lanciato un sondaggio online per testare l’umore dei tifosi dopo la notizia del quasi avvenuto ritorno in panchina di Ancelotti: il responso (63% sì su una platea complessiva di 8mila votanti) sembra far capire come Carletto sia molto apprezzato a quelle latitudini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA