Carlo Conti/ “Condurre ancora Sanremo? Non ci penso proprio!” (Music Awards 2019)

- Valentina Gambino

Carlo Conti condurrà stasera e domani i Music Awards 2019 con Vanessa Incontrada, ecco le ultime dichiarazioni del conduttore in attesa del debutto.

carlo-conti-sanremo-2015
Carlo Conti

I Music Awards 2019 tornano nella prima serata di oggi, mercoledì 5 giugno, con la nuova edizione condotta da Carlo Conti e Vanessa Incontrada. Intervistato da TV Sorrisi e Canzoni mentre si apprestava a registrare una delle sei nuove puntate di “Ieri e oggi”, ne ha svelato anche i sei protagonisti: Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni, Maurizio Costanzo, Piero Chiambretti, Renzo Arbore, Vincenzo Salemme e Lino Banfi. Nonostante dicano di lui che ha un’anima “baudiana”, lui strizza l’occhio al tipo di conduzione di Mike Bongiorno, specie quando si occupa di quiz: “Ognuno di noi, ormai quasi sessantenni, è cresciuto con quella televisione e nel Dna ha qualcosa di chi quella televisione l’ha inventata”, precisa. Il 5 e il 6 giugno ci sono i “Music Awards” con Vanessa Incontrada dall’Arena di Verona, poi il 10 giugno da Assisi “Con il cuore – Nel nome di Francesco”, questi i prossimi impegni del conduttore toscano. L’intesa con la collega Incontrada è perfetta, tanto che alla fine di ogni serata, la spagnola le stampa un bacio sulle labbra: “La prima volta non me l’aspettavo, diventai tutto rosso. Ora invece mi preparo!”.

Carlo Conti conduce i Music Awards 2019

Carlo Conti ad un passo dai Music Awards 2019, racconta quali sono i pezzi più ascoltati di questo periodo: dal nuovo di Gabbani a quello di Clementino insieme a Fabri Fibra. Dopo lo spettacolo a suon di musica, arriva anche la serata ad Assisi, una tradizione che presenta dal 2008: “Quest’anno è particolarmente ricca di ospiti: Fiorella Mannoia, Renzo Arbore, Nek, Francesco Renga, Fabrizio Moro, Enrico Brignano, Giovanni Allevi, per citarne solo alcuni. Tratteremo tanti temi con testimonianze e approfondimenti (…) Ci tengo a questo programma, perché rappresenta un po’ la fine della mia stagione televisiva, è come quando l’ultimo giorno di scuola suona la campanella”. Contratto Rai in scadenza il 7 giugno, ma stanno “trattando” in maniera serena: “Come sempre sono sicuro che troveremo un punto di incontro. Se c’è la volontà da tutte e due le parti, la soluzione si trova, d’altronde perché interrompere un matrimonio che funziona bene? E poi le dico che abbiamo già cominciato a fare i provini per preparare una bella edizione di “Tale e quale show” a settembre”. E Sanremo? “Non ci penso proprio. Ho fatto tre anni di Festival, è andata bene e non so fra quanto tempo ci tornerò, e se ci tornerò”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA