Carlo Taormina Vs Pamela Prati/ “Non ho paura, ho presentato un esposto in Procura”

- Hedda Hopper

Carlo Taormina torna a parlare del caso Pamela Prati sottolineando nuovamente di non aver paura delle sue intimidazioni e di aver presentato esposto in Procura.

mattino5 pamela prati taormina bertolani
Il caso Pamela Prati a Mattino 5

Il sipario sul caso Pamela Prati calerà nel momento in cui la stagione televisiva si concluderà oppure no? Sembra proprio di no anche se a quel punto toccherà ai settimanali fare il punto sulla situazione e su quelli che saranno gli aspetti legali di questa vicenda. A sollevare un polverone questa volta, soprattutto in ambito giuridico, è l’avvocato Carlo Taormina che è stato messo in mezzo dalla stessa showgirl sarda e adesso sembra davvero poco propenso a lasciare andare la questione. Pamela Prati aveva indicato l’avvocato come suo referente incaricandolo di presentarsi da Barbara d’Urso, quando sarebbe stato invitato in trasmissione, per confermare la credibilità della showgirl e della sua situazione e, quindi, di Mark Caltagirone visto che in quei giorni si discuteva ancora sulla sua esistenza. L’avvocato ha detto no quando una serie di incongruenze non lo hanno convinto e quando, chiedendo di vedere o di far venire allo scoperto tal Mark Caltagirone, ha capito che non lo avrebbe mai conosciuto.

L’AVVOCATO TAORMINA AGIRA’ CONTRO PAMELA PRATI?

Pamela Prati si è “offesa” per le parole dell’avvocato Taormina tanto da “intimidirlo” via social avvisandolo che si sarebbe occupata di lui nelle sedi adatte. A tornare sull’argomento in tv è stato proprio l’avvocato che ieri sera è stato intervistato da Marco OlivaIceberg (in onda su Telelombardia), ha ribadito: “Ho presentato un esposto alla Procura di Roma. Perché io in un contesto che tutti quanti abbiamo accertato essere una patacca, quindi loro dall’inizio sapevano che era una patacca, perché vengono da me se quella è una patacca? Vengono da me perché cercano di dare una veridicità alla patacca. Queste sono mie opinioni. Nessuno mi ha detto questa è una patacca e in qualche modo ce la devi convalidare. Sono cose che ho capito per conto mio. Ho quindi presentato un esposto alla Procura di Roma affinché provveda a capire che cosa c’è e soprattutto che tuteli la mia persona da queste che potrebbero essere delle vere e proprie intimidazioni”. Chi scriverà il prossimo capitolo di questa storia?



© RIPRODUZIONE RISERVATA