Carmen Consoli/ “Dovremmo prendere esempio dal Cile, i social? Mai messo un like”

Carmen Consoli al programma I Lunatici: “L’Italia dovrebbe prendere esempio dal Cile”. Sul rapporto con i social e il figlio…

carmen-consoli-cover-eco-di-sirene
Ecco di sirene, il doppio CD live di Carmen Consoli

La cantante italiana Carmen Consoli è stata intervistata nelle scorse ore dal programma di Rai Radio 2, i Lunatici, show radiofonico condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, in diretta da lunedì e venerdì dalla mezzanotte e trenta alle sei di mattina. La Consoli si trova al momento a Cuba per il suo tour mondiale “Eco di sirene”, e a riguardo ha spiegato: “Poi andrò in Cile. Esibirsi in Cile sarà molto importante. Ora non c’è più molto pericolo, non saremo in una zona ad alto rischio. Ma mi fa pensare il fatto che per un aumento del biglietto dei mezzi pubblici tutto il Paese si è mobilitato. In Italia succedono cose ben peggiori eppure facciamo finta di niente oppure ci lamentiamo e basta. Lì invece accade una cosa simile e tutti insieme manifestano. Forse dovremmo imparare qualcosa dal Cile. E’ una cosa che ho pensato”. Si parla quindi del rapporto della Consoli con i social, e la stessa svela in maniera sorprendente: “Credo nella mia vita di non aver mai messo un like. Non ho idea di come funzionino i social, internet. Mia madre ha Facebook, io no”.

CARMEN CONSOLI: “OSSERVO MIO FIGLIO CON CURIOSITA’”

Diverso ovviamente il rapporto con il mondo del web di suo figlio: “Osservo con grande curiosità mio figlio – ha proseguito la cantante catanese – che invece ha una grande dimestichezza con queste realtà. E’ giusto che sia così, ma io gli proporrò anche delle alternative per fargli posare il telefono e farlo venire con me. A giocare a tennis, a suonare, a fare giochi reali. Per dedicare il giusto tempo al computer. Negarglielo totalmente non sarebbe giusto, sarebbe un asociale. Ma ci vuole equilibrio”. La 45enne cantante etnea non poteva esimersi dal parlare della sua terra d’origine, la Sicilia ed in particolare Catania: “La mia città ha un dialogo tra vulcano e mare, c’è questo contrasto tra fuoco e acqua ed molto bello, è un ossimoro. Non proprio come essere confusi e felici, ma la convivenza tra due elementi opposti che però riescono a convivere. La mia terra è molto poetica. Potrebbe migliorare, ma è comunque meravigliosa. Non potrei fare a meno della mia terra”. La Consoli svela infine di essere contento della sua vita “non rimpiango il passato – aggiunge – mi faccio tenerezza quando mi guardo indietro”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA