Carolina Gianuzzi/ “Enzo Miccio? Soffre d’ansia, le sue urla a Pechino Express…”

- Alessandro Nidi

Carolina Gianuzzi non ha dubbi: lo stress si sconfigge con la sicurezza nei propri mezzi. “Io vivo le cose con grande distacco, Enzo Miccio invece…”

Pechino Express
Carolina Gianuzzi a Pechino Express

Il nome di Carolina Gianuzzi risulterà familiare agli spettatori di Rai Due e a tutti coloro che hanno seguito la sua avventura a “Pechino Express” in coppia con Enzo Miccio, conclusasi al secondo posto in un’emozionante volata con le Collegiali. Intervistata dal settimanale “Oggi”, la bionda 35enne ha raccontato il suo rapporto con il wedding planner, accanto al quale lavora da anni: “Quando Enzo si arrabbia, come accaduto nel reality, è perché è in ansia e ha bisogno di sfogarsi. Non me la prendo con lui, perché so che il problema non sono io. Io sono sicura di quello che sto facendo e di quanto valgo e quindi non mi tocca. Io ed Enzo ci stimiamo profondamente: non pensa ciò che dice da arrabbiato. Certo, le sfuriate televisive di Miccio non sono passate inosservate al pubblico da casa, con la povera Carolina costretta a subirle in silenzio: “Enzo è un perfezionista – ha dichiarato lei –. Nel lavoro come nel gioco lui vuole sempre vincere e il fatto che abbia scelto me come sua partner a ‘Pechino Express’ un segnale di fiducia nei miei confronti”.

CAROLINA GIANUZZI: “COSÌ BATTO LO STRESS”

Fra le dichiarazioni rilasciate al settimanale “Oggi”, Carolina Gianuzzi ha rivelato di essere dotata di una qualità importante: la sicurezza nei propri mezzi. “Da lì deriva la pazienza e con questa si batte lo stress”, ha asserito la ragazza, aggiungendo di aver acquisito questa padronanza di sé e questa copiosa dose di autocontrollo grazie al suo lavoro. “So per esperienza che quando una persona ti chiama spesso è perché ti vuole al suo fianco, vuole essere rassicurata. Lavorando con le spose, ho imparato che se ti lasci coinvolgere dalla situazione non puoi trovare la soluzione agli imprevisti dell’ultimo minuto”. Difficile ipotizzare che ciò accada, lavorando gomito a gomito con un professionista dei matrimoni del calibro di Enzo Miccio, ma meglio non farsi trovare impreparati e lasciarsi scivolare di dosso le critiche. Come? “Riflettendo su quali paure o tensioni sta vivendo la persona che mi provoca. Io per carattere sono solare, ottimista e distaccata dalle cose. Per questo non reagisco, non si tratta di bontà”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA