Carolyn Smith contro le fake news/ “Sono più viva che mai, basta cazzate!”

- Valentina Gambino

Carolyn Smith sbotta contro le fake news: “Sono più viva che mai!”, ecco l’ultima battaglia per la giudice di Ballando con le stelle.

Carolyn Smith min 640x300
Carolyn Smith - Foto Instagram

Carolyn Smith si scaglia – giustamente – contro coloro che s’inventano notizie false sul suo attuale stato di salute, mettendo anche titoli “choc” solamente per accaparrarsi qualche click in più. Giocare con la vita della gente non è mai una cosa giusta, non potrebbe esserlo per principio. Farlo per il solo tentativo di “guadagnarci” diviene ancor più deplorevole. Eppure accade, ed anche più del previsto. Ecco perché, la presidentessa di giuria di Ballando con le Stelle, è nuovamente scesa in campo per chiarire la questione. La solare coreografa combatte da tempo una durissima battaglia per sconfiggere il cancro che racconta spesso suoi social non solo per avere il sostegno dei suoi tantissimi estimatori, ma anche per essere d’ispirazione a chi vive un momento difficile come il suo. Carolyn racconta tutto sempre con estrema forza, energia e vigore, da vera leonessa. Il sorriso infatti, è una cosa che tende a non perdere mai, fino a quando qualcuno la fa arrabbiare sul serio…

Carolyn Smith sbotta contro le fake news: “Sono più viva che mai!”

Carolyn Smith ha sbottato puntando il dito contro le notizie che avrebbero diffuso un suo inesistente peggioramento fisico. “Oggi si riparte. Nuovo trattamento per uccidere le cellule rimanente. Ho grande fiducia. Sto pian piano riorganizzando il mio regime di vita per combattere al massimo questa situazione”, ha scritto tramite Instagram. Poi la precisazione contro le fake news: “MA VOGLIO DIRE UNA COSA! Grazie di cuore ai veri giornalisti professionale che raccontano la verità sul di me. Scrivano i fatti non cazzate. Invece faccio la guerra contro CHI SCRIVE CAZZATE E FAKE NEWS nel mio confronto. Questi non sono giornalisti veri, anzi non sono degni a fa parte della categoria giornalisti. Cosa ci voleva per cliccare sulla mia pagina IG e FB e vedere la verità. Non sono neanche faticato a fare una ricerca… Poi per che cosa? Audience? Più visibilità? Non ho ancora capito! Ma non ci pensano le conseguenze e i danni che provocano? Non ci pensano come posso sentire io? I miei famigliari? I miei amici? I miei collaboratori? Non è giusto che giocano sulla salute e la morte mia. SONO PIU VIVA CHE MAI!”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA