Casa sgomberata da abusivi e murata/ Era occupata da amica di Nadia (Ennio Di Lalla)

- Alessandro Nidi

Roma, sgomberata da abusivi la casa occupata nel quartiere Don Bosco: i carabinieri intervengono, murate porte e finestre

casa murata Roma 640x300
Casa murata a Roma (Storie Italiane, 2021)

A “Storie Italiane”, l’inviato Maurizio Licordari ha dato notizia dell’avvenuto sgombero della casa di Roma nel quartiere Don Bosco, occupata dall’amica rom di Nadia, l’abusiva dell’appartamento del signor Ennio Di Lalla, residente sempre nella zona. Durante il collegamento con Eleonora Daniele, il giornalista ha spiegato che quella casa era stata lasciata a luglio dalla persona che precedentemente vi abitava e nel giro di pochissime ore erano entrate due persone, due donne: una di queste sarebbe stata proprio Nadia.

ROMA, CASA SGOMBERATA DA ABUSIVI: “MURATE PORTE E FINESTRE”

Le occupazioni di una casa da parte degli abusivi sono purtroppo ormai all’ordine del giorno, ma questa volta è arrivato il lieto fine: “Ieri i carabinieri sono tornati all’ora di pranzo – ha affermato Licordari – e hanno fatto una verifica, poi sono tornati nel corso del pomeriggio per comunicare alle persone presenti all’interno dei locali che dovevano lasciare l’immobile. Formalmente le persone che erano dentro casa sono andate via di loro spontanea volontà, con annessa riconsegna delle chiavi, dunque tecnicamente non si può parlare di un vero e proprio sgombero. Successivamente alla loro uscita dall’appartamento, sono state prontamente murate le finestre e le porte” per scongiurare il ripetersi di episodi di questa natura in futuro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA