Casa vittoriana spostata di 1 km sul tir/ Video, a San Francisco il trasloco anomalo

- Davide Giancristofaro Alberti

A San Francisco il particolare trasloco di una casa vittoriana, che il suo proprietario ha voluto trasferire evitandone l’abbattimento

casa vittoriana 2021 yt 640x300
Casa vittoriana trasferita su tir (Youtube)

Una splendida casa vittoriana dell’ottocento, è stata trasferita su ruote dal centro di San Francisco ad una via lontana circa 800 metri. Dopo che per 139 anni la villa è rimasta nella sua sede originaria, si è deciso di trasferirla di modo da evitare che la si potesse abbattere. Si tratta di un evento che non accadeva da tempo visto che era dal 1974 che nessuna casa vittoriana veniva più trasferita su ruote, e solitamente le si abbatteva per poi costruirne di nuove. E invece si è preferito salvaguardarla vista la sua importanza storica, avendo, come detto sopra, quasi un secolo e mezzo di vita.

Stando a quanto riferisce il San Francisco Chronicle, all’evento hanno partecipato centinaia di persone, e il trasloco è durato in tutto ben 4 ore nonostante il tragitto fosse lungo meno di un chilometro. Trattasi però di operazioni molto delicate e una mossa sbagliata avrebbe potuto far crollare l’abitazione dal rimorchio con tutto ciò che ne conseguiva, di conseguenza si è dovuto procedere con estrema calma e attenzione, soprattutto nella prima parte del tragitto che era in discesa. Alla fine lo spostamento è avvenuto con una velocità di 25 metri al minuto di media, anche se in alcuni trattai è stato addirittura più lenta.

SAN FRANCISCO, CASA VITTORIA TRASFERITA SU TIR: AL SUO POSTO SORGERA’ UN PALAZZO DI 8 PIANI

Ma perchè il trasloco? Semplicemente perchè il proprietario della casa vittoriana, un broker di San Francisco, voleva preservarla e non farla abbattere, visto che nel suo vecchio sito, il numero 807 di Franklin Street, verrà a breve costruito da un palazzo di otto piani con ben 48 appartamenti. Alla fine l’operazione di spostamento è costata praticamente come una casa nuova, ben 400mila dollari, che al cambio fanno circa 330mila euro, ma numerosi cittadini di San Francisco, intervistati dai media locali, si sono detti felici che si sia deciso di preservarla, visto l’alto valore storico della stessa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA