Case di riposo abbandonate con cadaveri e malati coronavirus/ Fuga sanitari in Spagna

- Paolo Vites

Case di riposo com morti e malati abbandonate dal personale sanitario, succede in Spagna ai tempi del coronavirus

Coronavirus infermiera
(LaPresse)

In Spagna dove l’emergenza coronavirus è seconda solo all’Italia con circa 2600 deceduti a oggi, vengono alla luce episodi inquietanti come quello che segnala il quotidiano inglese The Independent. Reparti militari inviati a disinfettare case di riposo per anziani si sono trovati davanti un quadro spaventoso: pazienti morti o gravemente ammalati abbandonati a sé stessi. Il personale sanitario fuggito. Il ministro della difesa è intervenuto alla televisione per denunciare il fatto, minacciando misure severissime nei confronti del personale che si è reso colpevole di tale vile atteggiamento.

LE SALME PORTATE NEL CENTRO COMMERCIALE

E’ intervenuto anche il ministro della sanità per dire che le case di riposo per anziani sono l’assoluta priorità del governo e che verrà effettuato il massimo monitoraggio di ciascuna di esse. La situazione in Spagna come detto è gravissima, a Madrid si registra l’epicentro del covid-19. Il centro commerciale Palacio de Hielo è stato trasformato in obitorio per i tanti defunti in quanto l’obitorio comunale di Madrid ha smesso di raccogliere le vittime perché il personale non ha l’attrezzatura protettiva a disposizione. E’ stato convertito a centro per il ricovero di malati in fase intensiva il palazzo dei congressi Ifema perché gli ospedali non riescono a ricoverare tutti gli infettati  Le persone colpite da virus in tutto il paese sono circa 40mila.

© RIPRODUZIONE RISERVATA