Casoria, Giuseppina aggredita da 4 fratelli abusivi/ “Ho paura, sono terrorizzata”

- Davide Giancristofaro Alberti

La storia della signora Giuseppina e della famiglia, aggredita lo scorso 7 novembre a Casoria da quattro fratelli abusivi: le sue parole

casoria 2021 storie 640x300
Aggressione a Casoria a Storie Italiane

A Storie Italiane il caso dell’aggressione avvenuta in quel di Casoria ai danni della signora Giuseppina, del marito e della figlia. Il programma di Rai Uno condotto da Eleonora Daniele ha intervistato proprio la famiglia aggredita in maniera brutale da quattro fratelli, tra l’altro occupanti abusivi di un appartamento al fianco al loro.

Il gruppo di abusivi stava facendo dei lavori nei pressi della loro abitazione, e gli sono stati quindi chiesti lumi su quello che stava accadendo, ma di risposta hanno colpito il proprietario di casa, il signor Sergio (che tra l’altro non è riuscito nemmeno a intervenire in diretta tv perchè provato): “Dopo che mio padre è uscito fuori – ha raccontato Linda, la figlia di Giuseppina – per capire il buco sotto il nostro campanello, ci hanno aggredito, ho visto mio padre andare a terra dopo un pugno, io e mia mamma l’abbiamo soccorso e l’abbiamo portato dentro. Avevamo quasi chiuso la porta ma si sono buttati contro la porta e ci hanno colpito. Erano quattro fratelli, persone forti fisicamente”.

CASORIA, GIUSEPPINA AGGREDITA DA VICINI ABUSIVI: “SONO ANCORA SCIOCCATA”

Giuseppina ha aggiunto: “Ho avuto tanta, paura, e ho ancora tanta paura, dobbiamo essere tutelati, Ho paura che ritornino gli amici di queste persone? Sì. Non ho paura di parlare, ci sono le forze dell’ordine che stanno facendo il loro lavoro. Sono ancora scioccata, mi vedo ancora quegli uomini addosso con una violenza inspiegabile, me li sogno, me li vedo ancora. Quando mi bussano alla porta ho il terrore, sono pronta col telefono per chiamare i carabinieri”.

“La vita nostra si è fermata al 7 novembre e non è giusto – ha continuato – ciò che chiedo è che dobbiamo essere tutelati. Ho paura per mio marito e mia figlia”. Di nuovo la figlia: “Mentre c’erano i carabinieri c’era ancora gente che faceva minacce e insultavano. Mia mamma stava morendo, forse non è chiaro”. Poi ancora Giuseppina: “Nessun vicino si è degnato di bussare a questa parte”. Linda: “Ci fa molto male questa cosa”. I 4 fratelli che hanno aggredito a Casoria Giuseppina il marito e la figlia, tutti ventenni, sono stati arrestati per tentato omicidio. “C’erano stati continuamente dispetti, ma per paura abbiamo sempre subito, siamo sempre stati in silenzio. Abbiamo cercato anche di farceli amici”, ha aggiunto la signora.



© RIPRODUZIONE RISERVATA