CAST AWAY/ Streaming del film capolavoro con Tom Hanks su Rete 4

- Davide Giancristofaro Alberti

Su Rete 4 in onda Cast Away, film campione d’incassi con Tom Hanks sotto l’abile regia di Robert Zemeckis: seguilo anche in streaming

cast_away_film
il film drammatico in prima serata su Rete 4

Cast Away incassò davvero tanto per l’epoca, ben 429.632.142 contro una spesa di produzione di “soli” 90 milioni di dollari, un vero successo al botteghino accompagnato dalla critica che apprezzò questa particolare trama ben condotta da cast e regia. La parte di Tom Hanks permise allo stesso attore americano di ottenere la nomination all’Oscar, ma anche di vincere diversi Golden Globe e ottenere tanti premi tra i più ambiti in ambito cinematografico mondiale. Fra le curiosità di Cast Away va segnalato il ruolo attivo che ebbe la FedEx, che fornì il supporto logistico e l’accesso ai propri magazzini, nonché l’utilizzo di camion, uniformi e aeroplani. L’ad Fred Smith apparve nel ruolo di se stesso in un cameo, durante la scena della festa di bentornato di Chuck, e l’azienda, che non pagò nulla per far apparire i propri loghi, ottenne un grande ritorno di immagine, soprattutto in Asia e in Europa, dopo l’uscita del film. Clicca qui per vedere il film in streaming.

Cast Away, su Rete 4 rivediamo il film capolavoro di Robert Zemeckis con Tom Hanks

Rete 4 punta al prime time serale del 18 ottobre 2020 con una pellicola che di seconda visione ha solo la connotazione cinematografica, perché, per tutti, ‘Cast Away’ sarà sempre un film nel quale riscoprire ancora una volta, senza mai stancarsi, le qualità di una trama inusuale e ben sceneggiata, una recitazione stupefacente da parte di Tom Hanks, quasi sempre definito attore in grado di essere nel film giusto al momento giusto, attore che punta sullo sguardo e sui dettagli del viso più che su alcuni aspetti più ieratici del cinema. Alle ore 21:25 quindi il film prodotto nel 2000 da un quartetto che credeva sino in fondo alla bontà del film, composto da Steve Starkey, lo stesso Tom Hanks, Robert Zemeckis, regista in ‘Cast Away’, Jack Rapke. Robert Zemeckis quindi alla regia, un cineasta d’hoc per il cinema mondiale che sempre con Tom Hanks, cinque anni prima, vinse l’Oscar come Miglior Regia per quel capolavoro assoluto che porta il nome di ‘Forrest Gump’.

Zemeckis fece sognare le platee anche con ‘Chi ha incastrato Roger Rabbit (Who Framed Roger Rabbit)’ con la stupenda intepretazione di Bob Hoskins, ‘All’inseguimento della pietra verde (Romancing the Stone)’ con la coppia Michael Douglas e Kathleen Turner, ma la trilogia di ‘Ritorno al futuro’ la divertente saga fantascientifica con il folle scienziato Emmett “Doc” Brown (Cristopher Lloyd) e il giovane Marty McFly (Michael J. Fox), sono forse i film che più di tanti altri lo hanno consacrato nei favori mondiali.

In ‘Cast away’ Tom Hanks non è solo, ovviamente, per quanto la maggior parte del film lo vede solitario sull’isola sulla quale naufraga. Nel ruolo della moglie segnaliamo la presenza di Helen Hunt, attrice di prima linea, vincitrice di un Oscar come Miglior Attrice con il film sentimentale ‘Qualcosa è cambiato (As Good as It Gets)’ assieme a Jack Nicholson.

CAST AWAY, LA TRAMA

Ed eccoci con la trama di Cast Away per quei pochi che non l’avessero mai visto. Chuck Noland ha tutto ciò che può rendere felice un uomo: un ottimo lavoro alla Fedex, ditta di spedizioni presente in tutto il mondo, una moglie che lo adora e che Chuck ama alla follia, una bella casa nella pacifica Memphis, insomma, il sogno americano avverato. La sua vita cambia però il giorno nel quale deve partire per la Malesia per motivi di lavoro: Chuck parte con un aereo privato aziendale che però precipita sul Pacifico durante una tempesta improvvisa e non controllabile dal pilota.

Si ritrova solo sull’isola, un’esperienza difficile per un uomo abituato alla vita borghese, ma il suo carattere e la sua caparbia lo porteranno a sopravvivere alle avversità e alle malattie, tra le quali una fastidiosa carie che lo costringerà a togliersi un dente con metodi poco convenzionali, alla sete, e infine, alla solitudine. Sul’isola troverà un amico, ma quale amico in un luogo remoto e deserto? Sara Wilson, un pallone da pallavolo trovato tra i rottami dell’aereo, dipinto con l’impronta di sangue della sua mano dopo una ferita accidentale, sempre al suo fianco anche quando, con una zattera di fortuna, abbandonerà l’isola per tentare di tornare nella civiltà. Ci riuscirà, ma le sorprese in Cast Away saranno amare …



© RIPRODUZIONE RISERVATA