Castelfidardo, prof accusato di molestie/ Carezze a 4 alunne: insegnante sospeso

A Castelfidardo un presunto caso di molestie sessuali da parte di un prof nei confronti di 4 minorenni

violenza_donne_pixabay
Immagine di repertorio (Pixabay)

A Castelfidardo un professore di una scuola media è accusato di aver molestato sessualmente quattro ragazzine. Della vicenda se ne è occupato stamane il programma di Rai Uno, Storie Italiane, con l’inviata che ha fatto il punto della situazione dicendo: «Ieri incidente probatorio in procura ad Ancona, sono state ascoltate 5 ragazze e 4 hanno confermato quanto detto ai carabinieri nel mese di gennaio. Una sola avrebbe invece ritrattato quanto detto in precedenza. Queste molestie sarebbero andate avanti dall’anno 2017-2018 fino al novembre dello scorso anno, quando le ragazze attraverso una chat hanno iniziato a parlare di quanto avvenuto nella scuola. Quindi si sono confidate con un’insegnante, la preside e la vice-preside e sono poi partite tutte le indagini. Ieri ho raggiunto il professore che è stato sospeso dalla scuola e che dice che c’è un’indagine in corso, che è molto personale e che lui non c’entra nulla».

CASTELFIDARDO, PROF ACCUSATO DI MOLESTIE

Ecco le dichiarazioni del prof accusato: «Sono cose private mie che non sono come evolveranno, c’è il mio legale e se vuole ne parli direttamente con lui. Le ripeto, sono cose private e cose mie, non ritengo di rispondere a lei in questi tempi. Insegno? No adesso sono fermo, stiamo parlando troppo, la saluto…». Nel dettaglio, come riporta il Corriere Adriatico, il prof in questione sarebbe accusato di palpeggiamenti, strusciamenti e approcci spinti nei confronti di quattro sue studentesse tutte minorenni. L’insegnante, un cinquantenne, è al momento indagato per il reato continuato di violenza sessuale con l’aggravante della propria posizione di insegnante. Al momento le forze dell’ordine non hanno preso alcun provvedimento nei confronti del professore, che ripetiamo, è stato sospeso temporaneamente dal proprio impiego, in attesa di ulteriori risvolti. Si tratta dell’ennesimo caso degli ultimi tempi di presunta violenza sessuale e molestie verso minorenni all’interno di una scuola.



© RIPRODUZIONE RISERVATA