Castrovilli all’Inter?/ Calciomercato, servono 40 milioni: Dalbert la carta decisiva?

- Claudio Franceschini

Castrovilli all’Inter? Calciomercato, anche i nerazzurri puntano il giovane centrocampista della Fiorentina che viene valutato 40 milioni di euro. La carta giusta potrebbe essere Dalbert.

Gaetano Castrovilli Fiorentina viola lapresse 2020
Gaetano Castrovilli, centrocampista della Fiorentina (Foto LaPresse)

Gaetano Castrovilli può essere l’affare di calciomercato dell’estate: anche l’Inter pensa al profilo del giovane che, rientrato dal prestito biennale alla Cremonese, ha incantato con la Fiorentina rappresentando subito un punto fermo di una squadra che ha faticato e sta faticando a fare il salto di qualità. Castrovilli, mezzala d’assalto che ha mostrato di saper vedere la porta, è anche nel mirino del Napoli come abbiamo visto giusto ieri; la verità è che un profilo simile, che ha dalla sua la carta d’identità e un sicuro futuro nella nostra nazionale, attira le attenzioni di tutte le grandi del nostro campionato. Antonio Conte, lo abbiamo capito anche con l’operazione Christian Eriksen, è alla ricerca di un interno che sappia proporre una fase offensiva degna di nota, supportando l’azione degli attaccanti: ricorderete che il grande motore della sua prima Juventus, quella dello scudetto 2012, aveva in Arturo Vidal e Claudio Marchisio i suoi principali marcatori, capaci di arrivare anche in doppia cifra con i loro inserimenti senza palla. Un modello che ora il tecnico salentino vorrebbe replicare all’Inter: per questo Castrovilli potrebbe essere la pedina giusta per trasformare la squadra nerazzurra in vista del 2020-2021.

CASTROVILLI ALL’INTER? CALCIOMERCATO, SERVONO 40 MILIONI

Castrovilli potrebbe dunque essere il profilo giusto per l’Inter, ma naturalmente un’operazione di questo tipo richiede soldi. La Fiorentina non ha intenzione di mollare e, se proprio deve, vuole che il suo gioiello venga pagato: la richiesta in questo momento sarebbe di 40 milioni di euro: gli stessi che l’Udinese vuole per Rodrigo De Paul. Al momento è difficile ipotizzare che entrambi possano vestire la maglia nerazzurra nella stessa sessione di calciomercato (anche se le possibilità economiche di Suning potrebbero avvicinare questo scenario); per quanto riguarda Castrovilli, Conte e Piero Ausilio hanno in mano una carta abbastanza importante che si chiama Dalbert. Andato alla Fiorentina in prestito (in cambio di Cristiano Biraghi, tornato alla Pinetina), il laterale brasiliano ha fatto bene in viola rappresentando un titolare praticamente fisso (un po’ meno oggi, visto l’arrivo di Igor dalla Spal) e dunque i viola potrebbero accettarlo come parziale contropartita, così da far scendere leggermente il prezzo del cartellino di Castrovilli. Potrebbe dunque essere l’Inter la squadra del futuro di questo centrocampista, ma la Beneamata dovrà essere pronta a vincere la concorrenza delle tante squadre che hanno messo gli occhi sul prospetto della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA