Catia Franchi, lite con Biagio Di Maro a Uomini e Donne/ “Miserabile, lavoro…”

- Stella Dibenedetto

Catia Franchi, durissima lite con Biagio Di Maro a Uomini e Donne: “Sei un miserabile. Io lavoro tutti i giorni. Sono umile e non faccio la chic…”.

catia franchi biagio di maro min 640x300
Screenshot da video

Catia Franchi, durissima lite a Uomini e Donne con Biagio Di Maro

Scontro di fuoco a Uomini e Donne tra Catia Franchi e Biagio Di Maro. Il cavaliere, dopo la lite precedente, chiede di parlare nuovamente con Catia svelando di avere davanti la sorella di Elisabetta Franchi. Biagio, poi, puntualizza di non aver gradito l’atteggiamento della dama che lo ha attaccato per averla portata a mangiare in una pizzeria d’asporto. “Hai raccontato dei ristoranti, ma non di quello che abbiamo trascorso. Cosa hai detto Catia Franchi, sorella di…”, esordisce Biagio. “E allora? Io lavoro dalla mattina alla sera”, replica Catia. “Io sono una persona perbene e pulita”, replica Biagio.

Io non ti ho detto chi ero”, dice ancora Catia. “Io mi sono comportato per quello che sono”, dice ancora Biagio. “Un miserabile”, commenta la Franchi che spiega di non essere abituata ad uscire con un uomo che la porta ad una pizzeria da asporto. “Portare una donna in una pizzeria al taglio è vergognoso. Almeno portala in una pizzeria normale”, commenta Tina Cipollari.

Catia Franchi, lite con Biagio e Armando Incarnato a Uomini e Donne: Tina Cipollari la difende

Tra Biagio Di Maro e Catia Franchi scoppia una lite durissima che coinvolge anche gli altri protagonisti di Uomini e Donne. Armando Incarnato, in particolare, attacca Catia e difende Biagio. “Perchè l’hai giudicato per dove ti ha portato e non per come si è comportato con te?”, chiede Armando. “Puoi avere tutti i soldi di questo mondo, ma c’è una cosa che non potrai comprare mai ed è l’umiltà. L’hai giudicato per una situazione economica ed è una cosa che non si fa“, commenta Incarnato. “Io sono molto umile“, si difende Catia. Tina Cipollari, invece, difende Catia.

“Se fosse stata un’altra donna l’avreste difesa, ma non lo fate solo perchè ha un cognome importante. Siete degli ipocriti. Oggi, per andare contro una donna, Biagio è diventato un lord”, sbotta Tina che attacca anche Gemma e Sara che difendono Biagio. “Io sono Catia. Elisabetta fa un lavoro ed io un altro. Lei ha la sua casa e io la mia. Io vivo in un appartamento normalissimo. Lavoro tante volte al giorno, mi alleno e non faccio la chic“, conclude Catia.





© RIPRODUZIONE RISERVATA