Cerca su internet “cadaveri smembrati” e fa a pezzi i genitori/ Incastrato dal web

- Mirko Bompiani

Il 23enne ha cercato su internet “cadaveri smembrati” ed è stato incastrato dalle forze dell’ordine: “Non mi sento in colpa”

cadaveri smembrati
(Pixabay)

Tragedia in Wisconsin: un giovane di 23 anni, Chandler Halderson, ha ucciso e fatto a pezzi i suoi genitori. Questo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine dopo due mesi di indagini e di bugie da parte del giovane. Come reso noto dalla stampa americana, infatti, il killer è stato incastrato anche grazie al web: gli esperti hanno rilevato tracce delle sue ricerche su internet e non è passata inosservata la ricerca “cadaveri smembrati”

Chandler Halderson aveva denunciato la scomparsa dei suoi genitori, Bart e Krista, rispettivamente 50 e 53 anni, lo scorso 7 luglio 2021. Il 23enne aveva raccontato alle forze dell’ordine che i suoi cari non erano ritorati da un viaggio nella casa di montagna di loro proprietà nel nord dello Stato. E non è finito qui il suo gioco.

Cerca su internet “cadaveri smembrati” e fa a pezzi i genitori

Secondo quanto ricostruito dalle autorità del Wisconsin, Chandler Halderson avrebbe costruito un castello di menzogne per sviare l’attenzione degli inquirenti. I pubblici ministeri che stanno seguendo il caso hanno parlato apertamente di “rete di bugie”, citando un caso emblematico: il 23enne aveva affermato che i genitori avevano programmato di partecipare a una parata a White Lake. Peccato che l’evento non sia mai esistito. I cadaveri smembrati dei suoi genitori sono stati rinvenuti l’8 luglio e ora è stato individuato anche il colpevole. Il movente resta ignoto, ma secondo la stampa americana il giovane non avrebbe espresso pentimento. Così il detective: “Non si sentiva in colpa per quello che ha fatto”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA