Cesare Bocci/ Addio a Mimì Augello de Il commissario Montalbano? L’attore rivela…

- Elisa Porcelluzzi

Cesare Bocci tra i protagonisti della prima puntata di “Top dieci”, è noto al grande pubblico soprattutto per il ruolo di Mimì Augello ne “Il commissario Montalbano”

cesare bocci 2019 vita diretta 640x300
Cesare Bocci

Cesare Bocci sarà ospite della prima puntata di “Top dieci” il programma condotto da Carlo Conti questa sera sera, venerdì 23 aprile, su Rai 1. Il celebre attore, noto al grande pubblico soprattutto per il ruolo di Mimì Augello nell’amatissima serie tv “Il commissario Montalbano”, è stato recentemente ospite del programma “Canzone Segreta”, condotto da Serena Rossi, durante il quale gli è stata dedicata Bohemian Rhapsody interpretata dall’amico Massimo Ghini. I Queen, infatti, sono stati la colonna sonora della giovinezza dell’attore e dei suoi amici. Negli ultimi anni Cesare Bocci ha condotto “Viaggio nella grande bellezza” per Canale 5, dedicato ai tesori nascosti della nostra penisola. Intervistato dal Fatto Quotidiano ha detto: “Sono uno spettatore catapultato in luoghi meravigliosi, un «turista di lusso». Perché è un lusso ritrovarmi da solo a visitare la Cappella Sistina accompagnato dalla direttrice dei Musei Vaticani, Barbara Jatta. Lì mi sono emozionato”.

Cesare Bocci: addio a Mimì Augello?

Lo scorso marzo abbiamo visto Cesare Bocci vestire nuovamente i panni di Mimì Augello, molto probabilmente per l’ultima volta, nell’episodio “Il metodo Catalanotti” della serie “Il commissario Montalbano”. “Il mio cuore mi dice che si è chiusa un’epoca, per altro in maniera alta ed enorme. Montalbano in fondo è finito quando è morto Alberto Sironi: non c’è più lui, non c’è più quel gigante di Camilleri e nemmeno lo scenografo Luciano Ricceri. Per me sono stati vent’anni clamorosi, vissuti nella consapevolezza del grande privilegio di lavorare con professionisti immensi”, ha detto l’attore qualche mese prima della messa in onda a Il Fatto Quotidiano. Nel 2018 Cesare Bocci è stato insignito dell’onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella.



© RIPRODUZIONE RISERVATA