Charlize Theron/ “Non voglio più un uomo, figli e film sono l’amore della mia vita”

- Davide Giancristofaro Alberti

Charlize Theron non ha un compagno di vita, non è innamorata, ma sta bene così, contornata dai suoi splendidi figli e impegnata nel lavoro

charlize_theron_facebook
Charlize Theron (Foto da Facebook)

Charlize Theron è una delle donne più belle al mondo, ma per la sfortuna del popolo maschile, si dice felicemente single. Dopo la nota relazione con un altro divo di Hollywood, Sean Penn, la splendida sudafricana non ha avuto altri amori ufficiali: “Un uomo, una storia d’amore o un matrimonio? Non mi sento sola? Mai – le parole della Theron a Oggi – nella mia vita non mi sono mai sentita sola. E non ho mai pensato di sposarmi. Non so nemmeno se potrei più vivere con un uomo. Continuo a uscire, quando capita, e sto bene così. Tanto che, se proprio dovessi innamorarmi di qualcuno, gli chiederò di comprarsi la casa accanto alla mia. Amo la mia dimensione, amo come vivo, mi spiego? E’ tutto perfetto”. La Theron ha tutto l’amore di cui necessità dai suoi meravigliosi figli: “Mi danno tutto l’amore del mondo ogni giorno, tanto che a volte non vedo l’ora che arrivi mattino per svegliarli”. Merito della sua vita piena ovviamente anche al suo lavoro: “E’ uno specchio in qualche modo del nostro legame – dice – le scelte che faccio come produttrice e attrice sono sempre un po’ influenzate dalla loro presenza”.

CHARLIZE THERON, SU NETFLIX ITALIA CON THE OLD GUARD

La quasi 45enne Theron è la protagonista di una serie tv Netflix in onda da pochi giorni anche in Italia, leggasi “The Old Guard”, la vecchia guardia, in cui la stessa sudafricana comanda una squadra di supereroi. Una serie molto “action” in cui Charlize non usa controfigure: “Ho sempre avuto un rapporto forte con il mio corpo – spiega – lo “sento”, forse anche per tutti gli anni passati a studiare danza. Ho “capito” il mio corpo, so come allenarmi, come acquistare forza e potenza. E poi i 40 anni di oggi non sono come i 40 anni di una volta”. Simpatico l’aneddoto sul primo film visto al cinema, Tartarughe Ninja: “Sentivo che il corpo, la mente, tutta me stessa entrava nel film. Un’esperienza davvero portentosa, una magia che rimarrà per sempre dentro di me”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA