CHI È LUCY MORANTE EX COMPAGNA RENATO ZERO/ “Lei è sempre presente, la vita manda…”

- Morgan K. Barraco

Lucy Morante ex compagna di Renato Zero, è oggi una delle persone a lui più care. Ecco cosa ha detto l’artista sulla loro relazione.

Lucy morante e renato zero 2019 facebook
Pubblicità

In gioventù, Renato zero ha avuto una storia d’amore molto importante con Lucy Morante. Oggi il sentimento non è più quello di un tempo e tra i due la relazione è terminata; tuttavia, tra loro il legame non si è mai del tutto interrotto e Lucy Morante è ancora oggi una delle persone più importanti della vita del cantante. A svelarlo è proprio Raffaella Carrà nella prima puntata di A raccontare comincia tu, così come conferma, poco dopo, lo teso artista. “È sempre presente – rivela Renato Zero nel corso dell’intervista – la vita ti manda dei segnali e la condivisione è quello che crea un rapporto duraturo”. Renato Zero spiega l’importanza di aprirsi agli altri, poiché “se manteniamo la cassaforte con i nostri segreti non aprendola a nessuno… Bisogna fare una scelta idonea al passaggio. La passione è come lo yogurt – conclude l’artista – ha una scadenza”. (Agg. di Fabiola Iuliano)

Pubblicità

Renato Zero: “Non ho mai pensato di sposarmi…”

Lucy Morante, ex compagna di Renato Zero, è figlia d’arte, visto che è la sorella del fondatore dei Goblin, il chitarrista Massimo Morante. Il suo nome diventerà però popolare solo grazie all’incontro con Renato Zero avvenuto negli anni Settanta, quando il cantante sta vivendo un momento d’oro dal punto di vista artistico. “Non ho mai pensato di sposarmi. Non sono cliente di nessuna bomboniera e di nessun confetto. Sono sposato con il pubblico”, dirà Zero in una puntata di Domenica In, smentendo il fatto che la Morante sia in realtà la sua ex moglie. Anche se la relazione fra i due si è interrotta tempo dopo, l’artista non ha mai messo la parola fine sul loro legame. “Non avrei neppure bisogno di dirle bentornata, perché con Lucy non ho mai davvero rotto. È sempre stata parte della mia vita: l’esperienza più bella. E quando non rompi, non hai bisogno di ricucire. Semplicemente, ti ritrovi, e ti riconosci”, ha aggiunto nell’intervista. In virtù di questa visione dell’amore, non bisogna stupirsi nello scoprire che lo scorso marzo Renato abbia scelto di condividere su Instagram un vecchio scatto con la Morante, a cui ha dedicato alcune strofe della sua canzone Amori, realizzata nell’82 per l’album Via Tagliamento 1965/1970. Clicca qui per guardare la foto di Lucy Morante e Renato Zero.

Pubblicità

Lucy Morante ex compagna di Renato Zero: tanti i ricordi che li legano…

Sono tanti i ricordi di Lucy Morante che Renato Zero ha scelto di rievocare in più occasioni. L’artista sarà ospite di A cominciare racconta tu di Rai 3, in onda nel prime time di oggi, giovedì 24 ottobre 2019, ma rimane nella memoria l’intervista a Domenica In che ha rilasciato lo scorso novembre: “Affrontavo un pubblico di mille persone da solo e fuori c’era Lucy con il suo baldacchino che vendeva cassette stereo 8 e stereo 4. Per cui un giorno mi chiamano dalla RCA e mi dicono ‘Lei ha venduto in tre anni 70 mila dischi, ma che ci ha fatto?’. ‘L’ho venduti’, gli ho detto”. Alcuni anni prima, Zero decide invece di pubblicare il suo album Segreto Amore, una raccolta che contiene fra le tracce anche un inedito dedicato a Lucy, dal titolo Bentornato amore. In quel periodo, il cantante sottolinea anche il suo rapporto con la donna in sè e come si vede in futuro: “Se devo pensarmi negli anni a venire, mi penso al fianco di una donna. La donna è il rifugio. Ho perso da poco mia mamma, che per me è sempre stata un modello di femminilità. C’è la femmina inebriante, ma c’è prima ancora la donna che ti sta vicino, che ti è madre, sorella, amica”. Ripensando alla donna che ha amato, per Renato è impossibile non trovare un cambiamento interiore: “La vita è dispettosa, ti porta in giro, ti suscita nuove voglie; ma alla fine ritorni al punto di partenza. Il libertinaggio non ti interessa più. Capisci che anche i difetti della donna amata erano belli, ti accorgi di amare pure quelli e accetti di tornare da loro”.

Un ricordo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità