CHIARA, FIGLIA RED CANZIAN/ Dedica al papà “Mi rendi orgogliosa, sei un passo avanti”

- Elisa Porcelluzzi

Chiara Canzian è la figlia di Red Canzian e Delia Gualtiero. Dopo il debutto nel mondo della musica è diventata food blogger.

Chiara Canzian
Chiara Canzian

Sorpresa per Red Canzian in diretta a Oggi è un altro giorno. Arriva infatti un videomessaggio della figlia Chiara. Queste le sue parole: “Spero di renderti orgoglioso come tu rendi orgogliosa me attraverso il tuo entusiasmo, la tua voglia di vivere e continuare a combattere per i tuoi obiettivi e la tua gioia di bambino in ogni cosa che metti. Riesci ad essere sempre un passo avanti a tutti.” Poi ecco la seconda sorpresa: Chiara è in collegamento con lo studio. Red è emozionato e confessa poi di essere stato anche un papà geloso: “Era una peste! Poi ho pensato a ciò che anche io avevo fatto a quell’età e ho capito che era la mia nemesi perfetta e ci dovevo fare i conti!” ha rivelato col sorriso. Anche Chiara, d’altronde, ammette di essere stata gelosa del papà: “Quando lo vedevo in Tv abbracciato da presentatrici e ospiti, io lo aspettavo a casa pronto a discuterci!” (Aggiornamento di Anna Montesano)

Chiara Canzian e l’amore per la musica dei Pooh

Chiara Canzian è la figlia di Red Canzian, bassista dei Pooh, e Delia Gualtiero. Nata il 13 dicembre 1989, Chiara ha seguito le orme dei genitori nel mondo della musica: da piccola canta insieme al padre e al fratellastro Phil Mer l’inno del Treviso, “Il calcio del sorriso”. Nel 2004 appare sulla copertina di “Ascolta”, disco dei Pooh. Nel 2008 esordisce con il singolo “Novembre ’96”: “L’ho scritta in tempi non sospetti, diversi anni fa. Parla di me e di come mi sentivo da bambina, in un momento molto difficile, quando i miei genitori si stavano separando”, ha racconto a La Tribuna di Treviso. Nel 2009 partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Prova a dire il mio nome”, scritto a quattro mano con Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Cresciuta con la musica dei Pooh ama “particolarmente il periodo degli anni Settanta. Il mio pezzo preferito è ‘Ci penserò domani”. È un piccolo capolavoro, se l’avessi scritta io mi sarei stretta la mano da sola. È del 1978, c’è ancora di che ispirarsi”.

Chiara Canzian: dalla musica alla cucina vegana

Da anni Chiara Canzian si dedica a tempo pieno alla cucina, come food blogger. “L’amore per la cucina è nato quando ero ancora una bambina. Come fanno un po’ tutti, cucinavo insieme a mia mamma e alle donne della famiglia, preparando biscotti e quant’altro. Poi quando sono andata a vivere da sola ho messo a frutto ciò che sapevo e quella passione si è sviluppata”, ha raccontato a Vero. Chiara ha così iniziato a lavorare nei ristoranti come cuoca prima di aprirne uno tutto suo a Verona. Quando si è trasferita a Treviso ha lasciato il ristorante e ha aperto in blog di cucina “Radici”. Chiara Canzian è vegetariana e nel 2017 ha scritto insieme al padre Red (vegano dal 2009) il libro di cucina “Sano Vegano Italiano”,  nel quale lui racconta la sua esperienza veg e lei ha tradotto piatti della cucina tradizionale italiana nel linguaggio culinario vegano. Nel 2019 ha pubblicato il romanzo autobiografico “Radici”, scritto insieme al compagno Sandro Cisolla.



© RIPRODUZIONE RISERVATA