CHLOE MIDDLETON, 21ENNE MUORE PER CORONAVIRUS/ La madre: “Voi che potete, salvatevi!”

- Fabio Belli

Chloe Middleton, 21enne muore per coronavirus. La madre: “Voi che potete, salvatevi!”. Più giovane vittima per covid-19 in UK, non aveva problemi di salute prima dell’infezione.

chloe middleton coronavirus

Una morte per coronavirus sta scuotendo il Regno Unito, commuovendo per la particolare storia che porta con sé. Chloe Middleton, 21 anni, senza “problemi di salute di base” come dichiarato dai medici, è morta dopo aver contratto il covid-19. La ragazza, originaria del Buckinghamshire in Inghilterra, è così tristemente passata alle cronache come una delle persone più giovani a morire nel Regno Unito dopo essere risultata positiva alla malattia. “A tutte le persone là fuori che pensano che sia solo un’influenza, un virus banale, lancio un appello: ripensateci e salvatevi, proteggetevi voi che ancora potete“, ha scritto la mamma di Chloe, Diane Middleton, in un messaggio postato sui social. “Lo dico perché ho conosciuto questo pericolo per esperienza personale, questo virus ha tolto la vita a mia figlia di 21 anni“, ha aggiunto. Un messaggio che ha commosso l’Inghilterra e tutto il Regno Unito, con l’opinione pubblica locale che ha radicalmente cambiato opinione sul coronavirus col cresce dell’epidemia, che ha ormai raggiunto in UK quasi 10.000 contagi, e dopo il dietrofront del Premier Boris Johnson, che aveva inizialmente minimizzato il pericolo dell’epidemia.

“CHLOE NON AVEVA PRECEDENTI PROBLEMI DI SALUTE”

Una volta saputo della malattia della nipote Chloe, anche la zia della ragazza, Emily Mistry, rivolse un accorato appello al pubblico per iniziare a prendere molto più seriamente la crisi dovuta al diffondersi del coronavirus. “La mia bella, gentile nipote di 21 anni, Chloe, è morta a causa del covid-19 e sottolineo che non aveva problemi di salute preesistenti”, ha affermato la zia Emily. “I nostri cari stanno affrontando il dolore più inimmaginabile, siamo distrutti oltre ogni immaginazione per la morte di Chloe. La distruzione di cui è capace questo virus si sta svolgendo sotto i nostri occhi. Per favore, seguite tutte le indicazioni del governo e fate la vostra parte, soprattutto proteggete voi stessi e gli altri! Il virus non si sta diffondendo da solo, sono le persone a diffonderlo. La vita come la conosciamo è cambiata radicalmente, ma a meno che non agiamo tutti ora per proteggere noi stessi e gli altri, questo smarrimento e questa angoscia continueranno“. La morte di Chloe sta diventando un simbolo in Inghilterra e potrebbe aprire gli occhi a molte persone sull’emergenza coronavirus anche in Gran Bretagna.

© RIPRODUZIONE RISERVATA