CHRIS FROOME, CADUTA AL GIRO DEL DELFINATO/ Addio Tour de France per frattura bacino?

- Dario D'Angelo

Chris Froome è caduto durante una ricognizione della cronometro di oggi al Giro del Delfinato: il ciclista del Team Ineos salterà quasi certamente il Tour de France

chris froome 2019 instagram
Chris Froome, foto Instagram

Brutta caduta per Chris Froome durante la ricognizione della cronometro di oggi al Giro del Delfinato e Tour de France a rischio. E’ questa la notizia che arriva dalla Francia e che scuote il mondo del ciclismo a meno di un mese dal via della Grande Boucle, che scatterà il prossimo 6 luglio. Il “kenyano bianco”, come riportato da Sky Sport, stava esaminando il tracciato della prova contro il tempo di 26,1 km che avrebbe dovuto affrontare oggi nella corsa di preparazione al Tour, è andato a sbattere contro un muro ed è stato portato in ospedale. Il terribile sospetto è che l’atleta britannico vincitore della scorsa edizione del Giro d’Italia si sia procurato una frattura del bacino. Nel caso in cui la diagnosi venisse confermata sfumerebbe con ogni probabilità la possibilità per il corridore del Team Ineos di partecipare al prossimo Tour de France.

CHRIS FROOME, ADDIO TOUR DE FRANCE?

Il Team Ineos, la squadra di Chris Froome erede sportiva del Team Sky, ha confermato la caduta che ha coinvolto il suo atleta di punta così come il ricovero in ospedale del corridore. Proprio questa mattina Dave Brailsford, team manager della formazione britannica, aveva fugato ogni dubbio sulla leadership:”Faremo di tutto per supportarlo nel suo tentativo di vincere il quinto Tour e rafforzare il suo posto nella storia aiutandolo a entrare nel club esclusivo dei cinque volte vincitori della Grande Boucle. Lo sport è pieno di storia e di leggenda, ma abbiamo anche altri corridori con noi come Geraint Thomas ed Egan Bernal“. Inutile sottolineare come la sempre più probabile assenza di Froome darebbe al suo compagno di squadra, il gallese Thomas, molte più possibilità di difendere la maglia gialla conquistata lo scorso anno. In attesa del bollettino medico ufficiale sulle condizioni di Froome, il sospetto è che l’assalto al quinto Tour (impresa realizzata solo da Merckx, Hinault, Anquetil e Indurain) sia rinviato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA