Christopher, figlio Ainett Stephens e la malattia/ “Autismo? All’improvviso smise di parlare”

- Jacopo D'Antuono

Christopher Radici, il figlio di Ainett Stephens e l’autismo. La confessione della gatta nera: “All’improvviso smise di parlare, aveva due anni e…”

Ainett Stephens
Ainett Stephens (Foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)

Nel 2015 la modella Ainett Stephens ha sposato Nicola Radici, imprenditore e dirigente calcistico italiano, con cui ha messo al mondo il figlio, Christopher, che oggi ha 5 anni. Ma come ha spiegato l’ex gieffina in una interessante intervista rilasciata da Silvia Toffanin nei salotti di Verissimo, i primi anni di vita del bambino non sono stati affatto semplici. “Aveva due anni ha smesso improvvisamente di parlare. Dopo un controllo, abbiamo ricevuto la diagnosi: disturbo dello spettro autistico. È stato un momento molto difficile, nessun genitore si aspetta di ricevere una notizia del genere. Questa esperienza mi ha cambiato la vita”, ha raccontato la bellissima gatta nera. Nonostante tutto, la showgirl si è fatta forza e si è rimboccata le maniche per stare vicina al figlio Christopher: “Mio figlio aveva bisogno di una madre forte e coraggiosa”, ha confidato Ainett.

Ainett Stephens, il figlio Christopher affetto da autismo: “Mi auguro cresca al meglio”

Quando Ainett Stephens pensa al futuro del figlio Christopher lo fa con un filo di legittima preoccupazione, ma anche con la consapevolezza e l’auspicio che tutto possa andare per il meglio, grazie all’aiuto di professionisti. “Mi auguro di vederlo crescere e di riuscire a sviluppare al meglio, insieme a lui, le sue capacità”, ha spiegato la modella nella medesima intervista rilasciata Verissimo.

Attualmente, la showgirl è separata e vive a Marbella, in Spagna. Recentemente l’abbiamo vista all’opera al Grande Fratello VIP, dove ha partecipato come concorrente. La sua avventura dentro la casa di Cinecittà, tuttavia, non è durata moltissimo e dopo alcune settimane è stata eliminata dal reality.







© RIPRODUZIONE RISERVATA