ALESSANDRA AMOROSO/ Le porte di Sanremo potrebbero aprirsi per la vincitrice di Amici 8

- La Redazione

Dai talent show a Sanremo: ormai sembra questo il percorso del successo. E questanno al Festival della canzone italiana potremmo vedere Alessandra Amoroso, Valerio Scanu e Matteo Beccucci

AlessandraAmorosoR375_270309

Ormai le tappe del successo sembrano fisse, quasi una ricetta per diventare delle star: partecipare a un talent show, vincerlo o comunque attestarsi a un buon livello e a un alto indice di gradimento da parte del pubblico, e a questo punto il tappeto rosso del Festival di Sanremo non è sogno poi così lontano. Marco Carta insegna. E questanno potremmo vederne di simili.
Entro venerdì 18 dicembre, infatti, lorganizzazione del festival dovrà scegliere i 14 big che parteciperanno a Sanremo 2010. Circolano già alcuni nomi dei possibili cantanti in gara: Irene Grandi, i Finley, i Sonohra, Arisa e Malika Ayane.
Ma circolano voci anche sui protagonisti delle edizioni passate dei talent show. La manifestazione canora più importante dItalia, condotta questanno da Antonella Clerici, potrebbe ospitare tra i vari artisti in gara anche Alessandra Amoroso, vincitrice di Amici 8 e co-protagonista dello show Grazie a Tutti, Valerio Scanu, secondo classificato alla scorsa edizione di Amici, e Matteo Becucci, vincitore di X Factor. I ragazzi starebbero superando le ultime selezioni per entrare a far parte del cast di Big presenti al Festival.
Nel caso di Alessandra, pare che la ragazza sia riuscita addirittura a vincere la ritrosia della casa discografica Sony, che attualmente la produce, rispetto ad una sua partecipazione a Sanremo.
 

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA IL SIMBOLO >> QUI SOTTO

 

I giovani seguono ormai la strada tracciata da Marco Carta che, dopo aver vinto Amici con un’altissima percentuale di voti in suo favore, è riuscito a piazzarsi primo nella scorsa edizione del Festival.
I cantanti che provengono dai talent show avrebbero tutto il diritto di partecipare alla manifestazione canora italiana per eccellenza (anche se qualcuno potrebbe storcere il naso a vederli tra i big), soprattutto, se nella sezione più importante saranno inseriti Emanuele Filiberto di Savoia e Vladimir Luxuria, che, va bene tutto, ma nel campo della musica sono solo di passaggio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori