DON MATTEO 6/ Trama episodi 17 dicembre: Don Matteo e la sfida tra Arma e Polizia

- La Redazione

In prima serata altri due episodi della divertente fiction con protagonista un prete detective interpretato da Terence Hill. ALLINTERNO IL VIDEO

donmatteo_hillR375
Pubblicità

Don Matteo 6, anticipazioni trama episodi 17 dicembre, Rai Uno ore 21.10 Don Matteo 6 torna su Rai Uno per il secondo appuntamento settimanale, probabilmente grazie allindiscusso successo in termini di ascolti. Nei due episodi in onda stasera Don Matteo dovrà indagare su un caso di omicidio e di un tentato omicidio. A fare da sfondo alle inchieste, le vicissitudini, spesso dai risvolti comici, dei personaggi che ruotano intorno al comando dellArma.

Vediamo la trama degli episodi di Don Matteo 6 programmati per il 17 dicembre.

Don Matteo 6, trama episodio Il ritmo dei pedali, 17 dicembre, Rai Uno ore 21.10 – Durante il giro dell’Umbria di ciclismo, l’allenatore di un team di corridori perde la vita in un incidente stradale. Mentre si cerca il colpevole, il padre di Tommasi obbliga il comando dellArma a una gara contro la polizia. Il capitano è costretto a mettere da parte lorgoglio ed a chiedere a Don Matteo laiuto necessario per prepararsi allagguerrita sfida.

Don Matteo 6, trama episodio Una cercatrice di tartufi, 17 dicembre, Rai Uno ore 21.10 Una cercatrice ed estimatrice di tartufi viene trovata agonizzante in casa sua. Si pensa che il suo omicidio sia legato alla sparizione di un tartufo il cui valore economico è altissimo. Don Matteo indaga. Natalina trova un nuovo amico a quattro zampe mentre Tommasi organizza, con laiuto di Cecchini, un romantico tète a tète con la fidanzata.

Clicca qui sotto >> per guardare il video con le anticipazioni di Don Matteo 6

 

Pubblicità

Don Matteo 6, anticipazioni episodi 17 dicembre – Altri due difficili casi da risolvere per Don Matteo, che rivene un cadavere oltre il coglio della strada che stava percorredo in bici. Al comando viene lanciata la sfida: Carabinieri contro Polizia in bicicletta.

 

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori