RITRATTI/ Barbara Matera: al Meeting di Rimini fra spettacolo e politica

- La Redazione

È la “principessa d’Italia”, Barbara Matera. Una donna bellissima, fantastica, il volto pulito e sincero di un personaggio che crede ancora negli ideali ed è disposta a battersi per essi. L’abbiamo incontrata al Meeting di Rimini, dove Barbara Matera è venuta per fare conoscenza di questo evento così straordinario

materaR375_30ago09

È la “principessa d’Italia”, Barbara Matera. Una donna bellissima, fantastica, il volto pulito e sincero di un personaggio che crede ancora negli ideali ed è disposta a battersi per essi. L’abbiamo incontrata al Meeting di Rimini, dove Barbara Matera è venuta per fare conoscenza di questo evento così straordinario. Lei ancora giovanissima, sono solo 28 gli anni che compirà il prossimo 9 dicembre. Nata a Foggia, ma praticamente cittadina di Lucera, la sua terra più vera. Lei che alle ultime elezioni europee è arrivata seconda nella circoscrizione sud con 130.233 preferenze dietro solo a Silvio Berlusconi per il Popolo della libertà. Dallo spettacolo e dalla televisione alla è politica un salto certamente impegnativo. Ma Barbara aveva già partecipato dal 2001 come militante di Forza Italia. E aveva partecipato come volontaria insieme ai giovani di Forza Italia alle diverse campagne elettorali dal 2001, prendendo parte a diverse manifestazioni. Un impegno quello di europarlamentare a Bruxelles, che Barbara intende assolvere col massimo impegno, dedicandosi come dice lei stessa completamente ai problemi del nostro paese. E infatti Barbara, piena di questa carica ideale che spesso avvolge queste giovani generazioni sta girando tanti luoghi d’Italia per conoscere le diverse realtà. È stata in Abruzzo a dare il suo sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto e in molti altri posti. Ed è soprattutto Vicepresidente della Commissione per i diritti della donna e l’uguaglianza di genere. Un ruolo importante che lei spera di portare a termine nel migliore dei modi. Una persona versatile piena di interessi e di voglia di impegnarsi. Infatti nonostante la carriera politica appena iniziata ad ottobre prenderà la laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione all’Università “La Sapienza” di Roma. Senza dimenticare il suo passato proprio nel mondo dello spettacolo. Dalla sua partecipazione a Miss Italia nel 2000, alle sue varie trasmissioni televisive. Annunciatrice dal 21 settembre 2003 al 2007 per Rai Uno. E programmi tv di successo, quelli con la Gialappa’s Band, “Notti Mondiali”, “Fornelli d’Italia” con Davide Mengacci, “Notti sul ghiaccio”, “Ratataplan”, “Volami nel cuore” con Pupo. E splendida la sua partecipazione a “Rai Futura”, una trasmissione innovativa e molto interessante in cui era conduttrice. Sono solo alcuni dei nomi dei programmi di cui ha fatto parte. E poi le fiction in cui è stata attrice da “Carabinieri 7”, a “Don Matteo 6” a “Enrico Mattei – L’uomo che guardava al futuro”. Del resto come afferma la stessa Barbara Matera, per perfezionare il suo lavoro d’attrice ha frequentato e studiato corsi di recitazione. L’arte infatti fa parte di questo personaggio dotato di una spiccata sensibilità artistica. Non potrebbe fare a meno della musica, che è la colonna sonora della sua vita. Il ritratto di un personaggio che ama la creatività fino in fondo. Disegna e tiene un suo moleskine in cui appunta tutti gli aneddoti alla maniera degli scrittori on the road. È la storia di una ragazza del sud con il sogno e gli ideali di cambiare e migliorare l’Italia e magari il mondo. Una che ci crede, un tipo tosto, come si dice nel gergo, che non vuole arrendersi e vuole portare tutta la sua energia positiva. Personaggio con tanti interessi, che sembra avere fatto una scelta, come afferma la stessa Barbara Matera. Il mondo dello spettacolo le ha dato tanto e ne è riconoscente, ma adesso c’è un’altra strada da percorrere. Quello di far bene il proprio lavoro di europarlamentare a Bruxelles e di lottare per il nostro paese e tutte le cause giuste. Lei Barbara è la forza di queste giovani generazioni che ci vogliono sorprendere e cercare di creare una realtà e una società migliore. Barbara Matera, il futuro è suo.

(Franco Vittadini)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori