LE IENE SHOW/ Riassunto della puntata del 27 ottobre: Emergency in Sierra Leone, Mortacci Tua, lo Sconvolt quiz e lallarme diossina

- La Redazione

La puntata delle Iene Show di ieri ci ha proposto Mortacci tua, lo Sconvolt quiz, un servizio di Giulio Golia sullallarme diossina, il racconto del lavoro dei medici di Emergency in Sierra Leone e il moralizzatore che insegue Anna Tatangelo

ieneshow_R400

LE IENE SHOW RIASSUNTO PUNTATA DEL 27 OTTOBRE – La puntata delle Iene Show di ieri ci ha proposto Mortacci tua, lo Sconvolt quiz, un servizio di Giulio Golia sullallarme diossina, il racconto del lavoro dei medici di Emergency in Sierra Leone e il moralizzatore che insegue Anna Tatangelo

E Cristiano Malgioglio la prima vittima d Mortacci tua, il reality delle Iene a cui si accetta di partecipare, inconsapevolmente, attraversando un linea tracciata sul terreno. E, come da sentenza di tribunale, in un reality gli insulti non sono punibili Malgioglio reagisce sbigottito, dopo esser stata mandato a quel paese, così come Paola e Chiara. Franco Nero e Pippo Baudo ridono tra i denti. Ma, il più sportivo di tutti si dimostra Tullio De Piscopo. Che, dopo esser stato pesantemente insultato, reagisce scoppiando a ridere divertito. Altro pezzo forte delle Iene, andato ieri in onda lo Sconvolt Quiz. Siamo in discoteca. Mi devi sommare il numero del mese più il giorno del prossimo Natale: si parte con le assurdità più disparate. Devo fare più 12?; 25 più 5; Natale cade il 23 dicembre; Il 25 gennaio del 2011; Lultimo dellanno è il 1 gennaio.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LARTICOLO

 
Si passa a cose serie. Golia ci parla dell’allarme diossina a Taranto dove è stata ritrovata in alimenti comuni.”Si trasporta nell’aria, si sedimenta sul terreno, e gli animali che pascolano la ingeriscono”. E si ritrova nel formaggio., spiega l’esperto. Facendo presente l’elevatissima pericolosità della sostanza. “E’ un cancerogeno tra i più potenti”. Enrico Lucci, invece, è andato fino in Sierra Leone per testimoniare il lavoro dei medici di Emergency, paese tra i più poveri del mondo, devastato da una lunga guerra civile dove una pratica cruenta era all’ordine del giorno: quella della’amputazione degli arti con il machete, anche nei confronti di bambini piccolissimi. Il moralizzatore, infine, con la sua micidiale arma, la “super predica”, redarguisce Anna Tatangelo che, in un’intervista, aveva dichiarato di voler riprendere, in seguito alla gravidanza, la sua sensualità. Niente da fare, la riprende il moralizzatore: una mamma no deve pensare a certe cose.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori