SARAH SCAZZI/ Il Moige insorge: se ne parla in modo scandaloso. Segnalazione per Domenica 5

- La Redazione

LOssevatorio media dellassociazione dei genitori italiani si scaglia contro il contenitore di Barbara DUrso

SARAHSABRINANUOVA_R400
Sabrina Misseri e Sarah Scazzi

Sarah Scazzi Il Moige insorge contro i programmi che hanno trattato il caso di Avetrana, mediaticamente sovraesposto, in maniera scandalosa in una fascia oraria in cui anche i minori possono essere davanti ala tv. Il riferimento del Moige in particolare è contro Domenica 5 e nel consueto rapporto del mese sulla tv. Canale 5 risulta la rete più contestata, mentre Rai Uno risulta la migliore dal punto di vista del rispetto dei minori. Ma Domenica 5 con particolare riferimento al modo in cui è stato presentato il delitto di Avetrana non è lunico programma bocciato dallOsservatorio del Moige: condanna anche per Chi ha incastrato Peter Pan, il varietà condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti con protagonisti bambini dai quattro ai nove anni. Out anche Terra Ribelle, la fiction diretta da Cinzia Th Torrini andata in onda su Rai Uno, che in una puntata ha mandato in onda scene di sesso e violenza in un orario ancora di fascia protetta, non adatte quindi a un pubblico giovanissimo.

Bacchettata anche La ladra, la fiction con Veronica Pivetti, che ha fatto passare positivamente atti deprecabili come il furto. Tra i programmi in per il Moige Ho sposato uno sbirro 2, la fiction con Flavio insinua e Cristiane Filangieri, divulgatrice in chiave simpatica di valoro positivi come il lavoro e la famiglia. Lassociazione genitori dichiara di apprezzare il talent show X Factor 4 e la fiction Il bandito e il campione. Ma è contro Domenica 5 e il modo in cui ha gestito la divulgazione mediatica del caso della quindicenne di Avetrana contro cui si è scagliato il Moige, che ha dichiarato la trasmissione il peggiore programma televisivo.

Secondo l’Osservatorio Tv del Moige Domenica 5 è il peggior programma della tv del mese di ottobre 2010. Praticamente ogni domenica l’associazione segnala il programma, la “condanna” fa riferimento alla puntata del 10 ottobre 2010, quando alla trasmissione, in riferimento all’omicidio di Sarah Scazzi, di cui si era venuti a conoscenza da pochi giorni, ha intervistato una minorenne amica della quindicenne uccisa.

 

Non solo ma il Moige ha condannato il fatto che nella medesima puntata una coppia ha parlato davanti alle telecamere (e quindi in piena fascia protetta visto che Domenica 5 va in onda nel pomeriggio) di discutibili comportamenti sessuali alla presenza di due bambini in studio, proprio i figli della coppia e di milioni di bambini che in quegli istanti potevano essere davanti al teleschermo.

Per il Moige si è trattato di una gravissima violazione della tutela dei minori in rapporto alla tv.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori