YOUTUBE VIENI VIA CON ME/ Video Il monologo irriverente di Paolo Rossi su Gesù

Paolo Rossi a Vieni via con me ha incentrato il suo lungo monologo su una storiella su Gesù.

16.11.2010 - La Redazione
paolorossiR400

Paolo Rossi a Vieni via con me ha incentrato il suo lungo monologo su una storiella su Gesù.

Farà molto discutere il lungo monologo di Paolo Rossi a vieni Via con me. Il comico, in ben 15 minuti, spazia dalla Rai, a Bruno Vespa, passando per Bondi. Berlusconi e Mauro Masi. Ma, il centro del suo intervento, è una storiella che ha Gesù come protagonista. Il comico, ovviamente, non si fa remore, comè nel suo stile a trattare largomento con irriverenza a tratti quasi blasfema. «Se Gesù torna oggi, bisogna avvisare Maroni, esordisce Rossi. «Infatti aggiunge – era un clandestino. Tra il Ministro dellInterno e Gesù nasce un diverbio. Paolo Rossi arriva a mettere in bocca a al ministro Leghista la frase «ti do uno schiaffone, rivolta a Gesù che gli risponde: «E io ti porgo laltra guancia. Ma il clou della storiella, riguarda i misteri dItalia Gesù si offre di resuscitare vari personaggi per fare chiarezza ma di volta in volta glielo impediscono. Sindona: «no, lascia perdere, quello era un caffeinomane; Calvi, «ma no, era un plurisuicida; Giovanni Paolo I: «quello lo ha chiamato direttamente il Padreterno. Per la questione che Dio è padre e madre. Arriva un tale, Rossi lo imita facendo chiaramente intuire che si tratta di Andretti. Gesù sbotta: «Quello lho già resuscitato 4 o 5 volte. Se muore e va allinferno i diavoli dicono:E tornato papà.

CLICCA >> QUI SOTTO PER IL VIDEO DI YOUTUBE DEL MONOLOGO DI PAOLO ROSSI

GUARDA IL VIDEO 

 

 

I commenti dei lettori