LA BARONESSA DI CARINI/ Trama: Vittoria Puccini è Laura, la storia damore con Luca (Argentero) avrà un tragico finale? Anticipazioni, 22.11.2010

- La Redazione

In prime time su Rai Uno una drammatica fiction con l’interprete di Elisa di Rivombrosa

baronessa_di-cariniR400

La baronessa di Carini, lavvincente e drammatica fiction in costume, è tra i programmi tv di stasera, in onda su Rai Uni. Dopo il grande successo di Elisa di Rivimbrosa, Vittoria Puccini torna a indossare abiti depoca per interpretare Laura, una splendida e inquite donna che vive un amore travolgente per un nobile, interpretato da Luca Argentero, ma un violento presente e un enigmatico e inquietante passato rischiano di compromettere il destino della donna. Ecco la trama della fiction (sarà trasmessa in una sola puntata. Nel 2007, invece, era stata una miserie in due parti).

Laura, giovane nobildonna siciliana viene costretta a sposare Don Mariano La Grua (Enrico Lo Verso), barone di Carini, uomo violento e prepotente. La vita della giovane baronessa sembra destinata all’infelicità ma un giorno conosce Luca Corbara (Luca Argentero), che giunge in Sicilia, alla ricerca delle proprie origini, tutto ciò che ha del suo passato è medaglione sul quale è inciso il nome Vernagallo. Accompagnato a Carini da Enzo Santelia, un vecchio amico, Luca scopre la vicenda avvenuta trecento anni prima nel castello abbandonato. La baronessa di allora venne uccisa dopo essere stata scoperta in compagnia del proprio amante. Quella tragica storia sembra ossessionare Laura, la quale è spesso preda di incubi che le avvelenano lesistenza.

Luca la convince a farsi curare da un medico, leccentrico Don Ippolito, che la sottopone ad alcune sedute di ipnosi, durante le quali Laura sembra rivivere la tragica sequenza della baronessa uccisa, come in preda a una reincarnazione. Luca rifiuta lidea che tra la sua Laura e quella donna uccisa tre secoli prima possa esserci alcun legame e, innamorato della baronessa, decide di fuggire con lei.

Luca sta per scappare da Carini, ma viene preso dai Beati Paoli, una setta segreta guidata da un misterioso individuo. Accusato dell’omicidio di un cantastorie, Luca si proclama innocente e riesce a fuggire rifugiandosi presso l’amico Santelia. Riesce poi a riabbracciare Laura in occasione di un ballo. Per i due giovani amanti si riaccende la speranza di un futuri insieme. Potrebbero ancora fuggire imbarcandosi su una nave in procinto di salpare dal porto di Palermo, ma il piano va in fumo e Luca non può far altro che tornare a Carini.

 

Laura teme per la vita di entrambi e ha paura che verranno scoperti e uccisi come i due amanti di trecento anni prima. Il barone intanto scopre la relazione tra la moglie e Corbara e decide di vendicarsi… si ripeterà la tragedia di trecento anni prima?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori