SARAH SCAZZI/ Sabrina Misseri scrive a Quarto Grado: Sono innocente

- La Redazione

Una lettera di Sabrina Misseri al programma Quarto Grado

SARAHSABRINANUOVA_R400
Sabrina Misseri e Sarah Scazzi

Sabrina Misseri scrive dal carcere al programma Quarto Grado. La sua lettera verrà letta stasera nel corso del programma. Un comunicato stampa della trasmissione anticipa parte dei contenuti in cui la cugina di Sarah si proclama innocente.

Ecco il testo:

“Grazie per questa possibilità che mi avete dato e per la solidarietà televisiva che sto ricevendo, perché ormai sono sola. Tutti mi danno addosso senza sapere nulla di me, della mia vita, delle mie abitudini, del mio modo di essere e di pensare e che mai avrei commesso questa atrocità, perché ho sempre agito per il bene di Sarah e di mia zia Concetta.

Tutto quello che ho fatto è stato solo per amore nei loro confronti perché volevo ritrovarla al più presto. Io sono innocente e nessuno riesce a capire che non ho commesso nessun omicidio, per quale motivo avrei dovuto fare una cosa del genere. Continuo ancora a sentire che tutto secondo loro e’ avvenuto per una gelosia nei confronti di Ivano, ora basta!!

E’ una cosa assurda pensare ad un evento del genere e che per tale motivo avrei ucciso Sarah. Io ho sempre voluto bene a Sarah e ho cercato sempre di proteggerla e, l’unico rammarico, è che non ci sono riuscita, tanto che ancora oggi non riesco ad accettare che non ci sia più

Sabrina Misseri"

Durante la puntata verrà affrontato anche il caso della scomparsa di Yara Gambirasio, della quale sarà rivelata una testimonianza inedita al vaglio degli inquirenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori