THE VAMPIRE DIARIES/ Riassunto puntata 29 dicembre 2010: Stefan se ne va. Katherine sta per tornare. Elena in pericolo?

- La Redazione

La sintesi dei tre episodi della serie gothic in onda su Italia 1

vampirediaries_stef-elenaR400
Stefan Salvatore, il vampiro ed Elena

The vampire diaries, riassunto puntata 29 dicembre 2010 The vampire diaries ha regalato una puntata mozzafiato, carica di tensione e di colpi di scena, di cui vi proponiamo il riassunto. Nel primo episodio Stefan cerca di aiutare Vicky a gestire la sete di sangue, essendo diventata una vampira, per evitare che possa uccidere Jeremy e Matt. Elena sa della trasformazione e cerca di proteggere il fratello. A mettere i bastoni tra le ruote Damon, che fa vedere a Vicky tutti i poteri che hanno i vampiri. La sera della festa di Halloween Damon cerca di sedurre il sindaco Lockwood, la mamma di Tayler, che si lascia scappare il fatto che il consiglio dei Fondatori vuole eliminare i vampiri. Damon finge di essere dalla loro parte. Vicky di nascosto si accorda con Jeremy per vedersi di nascosto alla festa.

Quando i due ragazzi spariscono, Elena e Stefan si mettono a cercarli perché Jeremy è in grave pericolo. Proprio mentre sta per azzannare il ragazzo, Elena conficca un palo di legno nel cuore di Vicky, che muore. Jeremy resta scioccato e Elena chiede a Stefan di usare i suoi poteri per farli dimenticare tutto. Il vampiro però non ha forza sufficiente, così è Damon a farlo. Intanto Bonnie scopre i suoi poteri di strega e ne resta sconvolta.

Nel secondo episodio arriva Lexie, una vampira amica di Stefan, che vuole festeggiare il compleanno del vampiro, che compie 162 anni. La vampira sente il racconto dellamico su Elena e resta attonita dalla somiglianza della ragazza con Katherine. Intanto Damon chiede a Caroline di costringere Bonnie a ridargli la collana, ma il talismano in realtà è di Emily Bennet, potente strega di Salem, antenata di Bonnie, che si rifiuta di restituire lamuleto. Intanto Damon uccide un ragazzo. Durante la festa ne scoprono il cadavere, ma la fidanzata della vittima saprebbe riconoscere lassassino

Lo sceriffo di Mystic Falls, a cui Damon nel frattempo si era alleato per dare la caccia ai vampiri fornendo la verbena di Zack, chiede alla ragazza di indicargli l’assassino. La giovane indica Damon da lontano, ma la poliziotta si condfonde con lexie, che gli era di fianco e la arresta. Lexie fa esplodere la sua rabbia durante la cattura ed emerge la sua natura di vampira. Damon la uccide.

 

Nel terzo episodio Bonnie ha delle visioni: Emily, la sua antenata, la conduce alle rovine di Fells Chirch, ma la ragazza non capisce cosa sia accaduto anni fa. Intanto a scuola arriva un nuovo insegnante, Alaric Salztman, di cui si invaghisce Jenna, la zia di Elena e Jeremy. L’insegnante porta un misterioso anello. Cosa nasconde il suo passato? Bonnie spaventata dalle visioni, condivide il suo segreto di strega con Elena e Caroline. Fanno una seduta spiritica e Emily si impossessa di Bonnie e la trascina a Fells Church. Tutti corrono alle rovine, anche Damon e Stefan e si scopre un’antica verità: Emily era la cameriera di Katherine e ai tempi della guerra civile, durante la caccia ai vampiri, proprio a Fells Church Emily con il suo talismano aveva salvato Katherine e gli altri vampiri dalla cattura.

 

Damon decide che vuole far ritornare Katherine e tutti gli altri vampiri, che sono in una misteriosa cripta, resi inoffensivi, ma se dovessero uscire, riacquisterebbero i poteri. Una grave minaccia incombe quindi su Mystic Falls. Elena chiede a Stefan di impedire che ciò avvenga, ma il vampiro teme di nuocere alla ragazza e nonostante il loro amore sia forte, decide di andarsene, lasciando Elena nel terrore e nella disperazione.

Intanto misteriosamente Logan bussa alla porta di Jenna…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori