SHOW DEI RECORD 2010/ Concorrente morso da un velenoso millepiedi, ma batte il record

- La Redazione

Esordio non brillantissimo per il varietà, condotto da Paola Perego e orfano di Ping Ping, in termini di ascolti, ma i record sono davvero bizzarri e qualcuno anche rischioso. ALLINTERNO IL VIDEO

pingping_uomopi_piccoloR375

Lo show dei record 2010, concorrente morso da velenoso millepiedi A Lo show dei record tanti bizzarri personaggi cecano di entrare nel Guinness world record e talvolta non senza correre rischi: è quanto accaduto nella puntata di sabato sera, 27 marzo. Il concorrente thailandese Bunthawee Siangwong ha cercato di battere un record molto particolare: inserire in bocca nel minor tempo possibile delle scolopendre, una specie velenosa di millepiedi. Durante la prova, riporta yahoo.it, un mille piedi ha morso Siangwong sul palato, provocandogli un forte dolore.

Tempestivo lintervento dei medici di Lo show dei record, che hanno messo in salvo lo sfortunato concorrente. Grande spavento per Bunthawee Siangwong, la conduttrice Paola Perego e di tutto il pubblico dello show dei record, ma per fortuna la pericolosa situazione si è risolta al meglio. Non solo, ma Siangwong è riuscito a battere il tanto atteso guinness world record.

Lo show dei record 2010, la dedica a Ping Ping Prima dellinizio della prima puntata dello Show dei record, Paola Perego ha ricordato Ping Ping, luomo più piccolo del mondo, amatissimo anche in Italia proprio grazie allo Show dei record. Luomo più piccolo del mondo è morto lo scorso tredici marzo, proprio durante le registrazioni del varietà. L0intera edizione dello show sarà dedicata proprio a Ping Ping, ma non andranno in onda gli spezzoni registrati con lui.

Clicca qui sotto >> per continuare a leggere e guardare il video di Lo show dei record 2010

Lo show dei record 2010 – Nonostante la curiosità dei personaggi che tentano di battere improbabili e bizzarri record, lo show condotto da Paola Perego è stato notevolmente superato da Ti lascio una canzone, il talent condotto da Antonella Clerici su Rai Uno.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori