ANNOZERO/ Video: lite in studio tra Gino Strada e Ignazio La Russa

- La Redazione

Ieri sera ad Annozero ospiti in studio Gino Strada e Ignazio La Russa che hanno avuto un prolungato battibecco

La_Russa_AnnozeroR375
Pubblicità

ANNOZEROVideo: lite in studio tra Gino Strada e Ignazio La Russa – Ieri sera ad Annozero, la trasmissione condotta da Michele Santoro in compagnia di Marco Travaglio, ha parlato dei tre operatori di Emergency detenuti in Afghanistan con laccusa di terrorismo. Ospite in studio il fondatore dellOng Gino Strada, che ha attaccato il governo afgano, ricordando che Emergency si occupa della popolazione. Poi Strada ha usato il termine terrorista facendo infuriare il ministro della Difesa Ignazio La Russa anchegli presente in studio.

Strada si è detto contrario a chiunque usi violenza e ha sottolineato come in Italia alcuni decenni fa cera chi definiva terroristi i partigiani, in altri Paesi si definivano terroristi gli oppositori. Immediata la reazione del ministro della Difesa: Quindi i terroristi afghani sono brave persone e i terroristi sono gli italiani, gli americani e gli inglesi?.

Ecco la risposta di Strada: Terroristi sono tutti coloro che usano la violenza. La Russa ha sbottato: Quindi secondo lei i nostri soldati italiani, quando intervengono in Afghanistan e usano legittimamente la forza, magari per salvare le popolazioni sono dei terroristi? Mi vergogno di queste affermazioni, di fronte ai ragazzi che fanno il loro dovere. Si rende conto di quello che sta dicendo?. Mi rendo conto perfettamente, è stata la risposta di Strada. Per fortuna abbiamo opinioni molto diverse, ha detto quindi La Russa.

PER CONTINUARE A LEGGERE LARTICOLO E GUARDARE IL VIDEO CON LA LITE TRA GINO STRADA E IGNAZIO LA RUSSA AD ANNOZERO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Pubblicità

A riportare l’ordine c’è voluto l’intervento di Santoro, che ha lasciato la parola a Strada che l’aveva prima del battibecco. “Penso che – ha detto Strada – di fronte a ogni crisi internazionale ci sia la tendenza diffusa a vedere come unica soluzione la risposta militare”. “La risposta armata non funziona e bisognerebbe fare una riflessione su questo” “Lei non crede che sarebbe molto meglio un mondo nel quale non si usa la forza, non si usa la violenza?”. Senza mezzi termini la risposta del ministro: “Sì, lo credo”. “E come ci arriviamo se continuiamo a praticare la violenza?” gli ha cesto Strada. “Attraverso Emergency sicuramente” ha risposto La Russa. “Il pacifismo unilaterale ha solo portato alla sopraffazione di chi credeva al pacifismo nei confronti di chi invece continuava a usare le armi”.

 

PER GUARDARE IL VIDEO CON LA LITE TRA GINO STRADA E IGNAZIO LA RUSSA AD ANNOZERO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

GUARDA IL VIDEO

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori