E MORTO PIETRO TARICONE/ Laddio di Daria Bignardi. Kasia Smutniak si era lanciata dopo Taricone. Amici e parenti a Terni

- La Redazione

Continuano ad arrivare aggiornamenti su quyeste drammatiche ore dopo la scomparsa dellattore

taricone_smutniakR375
Pietro Taricone e Kasia Smutniak

Pietro Taricone è morto ultime notizie – Parenti e amici, stano alle ultime notizie, sarebbero allOspedale di Terni, dove la salma di Taricone resta a disposizione della magistratura. Non si sa nulla sulle condizioni della compagna dellattore Kasia Smutniak, rimasta a fianco di Pietro in queste ultime devastanti ore. Dalle agenzie che circolano, né amici né parenti hanno voluto affrontare i giornalisti. Intanto cominciano ad essere diffusi in rete i commenti ancora increduli e commossi dei personaggi del mondi della televisione che avevano lavorato con lattore ed ex concorrente del Grande Fratello.

Appena si è diffusa la notizia, ieri pomeriggio, del terribile incidente e delle condizioni disperate dellattore, Cristina Plevani intervistata da Mediaset era apparsa profondamente scossa per la disgrazia di Pietro e aveva sperato in un miracolo. Miracolo che non è avvenuto.

Oggi, a poche ore dal decesso di Taricone, avrebbe parlato Daria Bignardi, che ricorda quanto sia stato coerente dal punto di vista professionale lex concorrente della storica prima edizione del GF e intelligente. In queste ore si attendono notizie su Kasia Smutniak, che ieri, temendo per la vita del compagno, aveva chiesto che non fossero divulgati bollettini medici.

Secondo quanto riportato da più siti web, non solo la compagna di O’ Guerriero era presente all’aviocentro nei pressi di Terni, ma si è lanciata a sua volta dal Cesna dopo l’attore. Non è dato sapere se ha seguito direttamente le drammatiche fasi del devastante impatto del compagno, a cui durante la manovra che avrebbe dovuto eseguire qualcosa è andato storto.

 

Con un esito decisamente drammatico. Sulle cause della tragedia cercheranno di far luce le forze dell’ordine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori