ANNOZERO/ Santoro a Masi: il tempo delle trattative è finito. Annozero deve andare in onda

- La Redazione

Per Michele Santoro non c’è più spazio per trattative e Annozero dovrà andare in onda. Santoro lo ha scritto nero su bianco in una lettera indirizzata al direttore generale della Rai Mauro Masi.

santoro_R375-1

Per Michele Santoro non c’è più spazio per trattative e Annozero dovrà andare in onda. Santoro lo ha scritto nero su bianco in una lettera indirizzata al direttore generale della Rai Mauro Masi.

Non c’è più tempo per tentennamenti e trattative. Annozero, secondo Santoro, dovrà andare in onda la prossima stagione, punto e basta. Michele Santoro, in una lettera al direttore generale della Rai ha dichiarato che sono scadute le tempistiche per trovare un accordo. «Non c’è più spazio per rinvii e ambiguità. E non c’è più tempo per trovare alcun accordo tra noi che non preveda la messa in onda di Annozero», ha scritto Santoro. «Ti prego di provvedere – ha aggiunto – di conseguenza a sbloccare le pratiche che con i miei collaboratori sono state già tutte opportunamente istruite e consegnate alla Rete dopo aver definito con il direttore Liofredi e gli uffici competenti della Rai date e modalità produttive». Secondo il giornalista, la mancata messa in onda, rappresenterebbe un grave danno per la tv pubblica, oltre al fatto che «mi costringerebbe a impiegare tutte le energie per difendere diritti miei, dei miei collaboratori e degli spettatori». La lettera arriva in seguito alla decisione del cda della Rai di rinviare, ancora una volta, di una settimana, la decisione circa la messa in onda o meno della trasmissione.

Leggi anche: L’ULTIMO SOGNO/ Un film che insegna a costruire, nonostante i dolori della vita, di L. Cioni

Leggi anche: TV/ Da Alias a Grey’s Anatomy, il mito di ABC che ha cambiato il mondo delle fiction, di I. Provenzi

In precedenza Santoro aveva scritto a Paolo Garimberti di far presente a Masi i suoi futuri programmi: «le chiedo di comunicare al direttore generale che vado in vacanza dopo un anno di duro lavoro e tornerò alla fine di agosto per fare Annozero che andrà in onda a partire dal 23 settembre». In ogni caso, pure Masi sembra intenzionato a mantenere la posizione e a protrarre la trattativa per una «risoluzione consensuale del rapporto di lavoro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori