IL COMMISSARIO MANARA/ Trama episodi Un delitto perfetto e Vendemmia tardiva de Il commissario Manara stasera 18 luglio. 21.20 Rai Uno

- La Redazione

Tornano stasera 18 luglio 2010 gli episodi dell’avvincente commissario Manara: Un delitto perfetto e Vendemmia tardiva. ALL’INTERNO IL VIDEO

commissariomanara_tvR375_8gen08

Il commissario Manara, trama episodi Un delitto perfetto e Vendemmia tardiva stasera 18 luglio. 21.20 Rai Uno – Il Commissario Manara è una serie poliziesca in 12 episodi che combina la detection con la commedia sentimentale ed è lo Spin-Off di “Una famiglia in giallo”.
Il commissario Luca Manara (Guido Caprino) è giovane, capace, intuitivo, anticonformista e decisamente bello. Di una bellezza che non si può non notare e della quale lui stesso è quasi inconsapevole, ricevendone sia nella vita privata che nel lavoro più guai che vantaggi. Manara si ritrova a collaborare con una sua vecchia conoscenza, l’ispettrice esperta di “scena del crimine”, Lara Rubino (Roberta Giarrusso). Gli agenti del commissariato scoprono con grande stupore che i due si conoscono e restano esterrefatti quando lei accoglie il commissario con un sonoro ceffone…
Insomma tra il commissario Manara e Lara c’è una evidente attrazione, ma anche un misterioso episodio che complica i loro rapporti. Incrociandosi, fiancheggiandosi, combattendosi a volte, i due dovranno risolvere 12 casi complicati e difficili.

Il commissario Manara, trama episodi Un delitto perfetto e Vendemmia tardiva stasera 18 luglio. 21.20 Rai Uno – Nel primo episodio de Il commissario Manara, Un delitto perfetto, al commissariato ci sono cambiamenti: arriva il commissario, Luca Manara. Ma non è l’unico nuovo acquisto, c’è anche una nuova ispettrice ed esperta di “scena del crimine”, Lara Rubino. Gli agenti del commissariato scoprono con grande stupore che i due si conoscono già: sono stati compagni di corso qualche anno prima nella scuola di polizia, ma restano esterefatti quando lei accoglie il commissario con un sonoro ceffone. Lara non sopporta Luca a causa di un non ben precisato “guaio” che il commissario ha combinato quando ancora erano allievi della scuola. Neanche il tempo di fare le presentazioni che una telefonata riporta tutti all’azione…

Continua la lettura dell’articolo con la trama di Il commissario Manara 18 luglio clicca su >> qui sotto

 

Il professor Lenni, un luminare gravemente malato, sembra morto suicida. Hanno ritrovato casualmente il suo cadavere Caterina Bentivoglio ed il fido tuttofare del professore, Michele Saverni. Luca li trova ancora sul posto quando arriva con gli altri poliziotti. Fa la conoscenza di Caterina, la madre del precedente commissario, e del cane Brigadiere. Caterina dimostra da subito lo spiccato sesto senso per le indagini che già conosciamo. Con loro c’è anche il dottor Masini, medico curante e con un figlio ritardato a carico.
Nella villetta Luca conosce anche Ginevra Rosmini, il medico legale, una donna piuttosto provocante. Un ingrandimento della foto della mano del suicida insinua in Lara il dubbio che non si tratti di un suicidio. Le sue perplessità sono confermate anche dalla perizia della Rosmini. È omicidio. Vengono ascoltate la figlia del professor Lenni, Veronica, e la sua ex moglie, Chiara. I sospetti ricadono su quest’ultima quando viene casualmente scoperta da Lara mentre si era furtivamente introdotta nell’abitazione ancora sotto sigilli del suo ex marito. Nel frattempo si apre il testamento del professore…
Nell’episodio successivo de Il commissario Manara – Vendemmia tardiva – Una donna bella ed elegante, Maria Vittoria Boldi di Cascina, denuncia la scomparsa del padre, il conte Lapo, noto produttore di vini. Nel frattempo viene ritrovato il cadavere di un barbone investito da un’auto senza targa che verrà casualmente rinvenuta poco dopo.

 

Luca e Lara fanno un sopralluogo alla tenuta del conte Lapo. Da lontano li scruta un uomo dall’aria torva, Primo Cioni. Giunti nella cantina Luca e Lara trovano presunte tracce di sangue. Maria Vittoria ritrova un bossolo di fucile da caccia e lo comunica a Luca. Si imbattono in Primo Cioni, figlio del mezzadro che aveva ricevuto un terreno in concessione all’interno della tenuta dal padre di Lapo.
Durante un sopralluogo non autorizzato a casa di Primo Cioni, Lara e Luca finiscono imprigionati in un camion frigorifero. Si salvano solo grazie al provvidenziale e rocambolesco intervento dell’ispettore Toscani.
Con lo zampino di Caterina, amica di Malvina, la governante del conte Lapo, la polizia rinviene un frammento del biglietto da visita di Charles Ferrant, misterioso emissario francese di una multinazionale del vino. Dopo aver sospettato il Cioni, in possesso di un fucile con lo stemma nobiliare del conte, le attenzioni si concentrano su Malvina…

 

 

Clicca qui sotto >> per guardare il video de Il commissario Manara

 

Il commissario Manara, trama episodi Un delitto perfetto e Vendemmia tardiva stasera 18 luglio. 21.20 Rai Uno 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori