IL COMMISSARIO MANARA/ Trama episodi Rapsodia in blu e Lettere di Leopardi de Il commissario Manara stasera 25 luglio. 21.20 Rai Uno

- La Redazione

In onda stasera 25 luglio 2010 gli episodi Rapsodia in blu e Lettere di Leopardi de Il commissario Manara. ALL’INTERNO IL VIDEO

commissariomanara_tvR375_8gen08

Il commissario Manara, trama episodi Rapsodia in blu e Lettere di Leopardi stasera 25 luglio. 21.20 Rai Uno – Negli episodi di stasera de Il Commissario Manara viene ucciso il clarinettista della banda del paese e scompaiono delle Lettere di Leopardi in seguito all’omicidio del bibliotecario comunale. Il Commissario Manara è una serie poliziesca in 12 episodi che combina la detection con la commedia sentimentale ed è lo Spin-Off di “Una famiglia in giallo”.
Il commissario Luca Manara (Guido Caprino) è giovane, capace, intuitivo, anticonformista e decisamente bello. Manara si ritrova a collaborare con una sua vecchia conoscenza, l’ispettrice esperta di “scena del crimine”, Lara Rubino (Roberta Giarrusso). Gli agenti del commissariato scoprono con grande stupore che i due si conoscono e restano esterrefatti quando lei accoglie il commissario con un sonoro ceffone. Di seguito le trame de il Commissario Manara nel dettaglio.

Il commissario Manara, trama episodi Rapsodia in blu e Lettere di Leopardi stasera 25 luglio. 21.20 Rai Uno – Nel primo episodio de Il commissario Manara, in un teatro parrocchiale viene ritrovato il cadavere di un ragazzo sulla trentina. Si tratta di Lorenzo Poggiali, il clarinettista della banda del paese, molto amato dalle donne. Iniziano interrogatori a tappeto a tutti i membri della banda. I sospetti ricadono su Fausto Scudieri, percussionista, la cui moglie ha avuto una relazione col ragazzo ucciso. Anche il medico legale Ginevra Rosmini confessa di avere avuto un incontro amoroso con la vittima la stessa notte in cui è stato poi ucciso.
La decisione di Luca di tenere Ginevra al di fuori delle indagini fa infuriare Lara. Durante il funerale del giovane, la polizia nota la mancanza della signora Ornella Castrucci, moglie del notaio precedentemente interrogata. Viene trovata in casa della vittima mentre cerca di impossessarsi di alcune lettere. Sono le lettere di sua figlia Serena al giovane clarinettista. Lara nota che in un ritratto, preso da Caterina presso un rigattiere, Lorenzo ha un ciondolo che non aveva la sera del delitto. Dalle foto scattate durante il funerale notano che il ciondolo è al collo della giovane Flavia, figlia del farmacista Argentieri. Luca e Lara la raggiungono al cimitero presso la tomba di sua sorella Angela…

Nell’episodio successivo de Il commissario Manara, Adelmo Fazi, curatore della biblioteca comunale del paese, viene trovato morto sul posto di lavoro dalla sua segretaria. Da alcune tracce sul pavimento capiamo che Marcuccio, giovane e scrupolosissimo assistente di Fazi, con un lieve ritardo mentale, manca all’appello. È inevitabile che i primi sospetti ricadano su di lui. Nella biblioteca sono state sottratte anche alcune lettere del famosissimo poeta Leopardi precedentemente acquistate da Fazi grazie al patrocinio di Attilio Romei, un industriale del pollame, e di sua moglie Margherita.
Il questore convoca Lara e Luca ed affianca loro un esperto della tutela dei beni culturali da Roma. Si tratta di Giulia Chiamparini, una loro ex compagna di corso, causa dell’avversione di Lara per Luca. Grazie a Giulia le lettere vengono ritrovate. Nel frattempo riappare Marcuccio che cita ossessivamente i primi versi de "L’infinito" di Leopardi. Ma l’infinito è anche un simbolo matematico a forma di otto rovesciato e Luca ricorda di aver visto quel simbolo da qualche parte…

 

 

Clicca qui sotto >> per guardare il video de Il commissario Manara

Il commissario Manara, trama episodi Rapsodia in blu e Lettere di Leopardi stasera 24 luglio. 21.20 Rai Uno 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori