PIETRO TARICONE/ Lacrime, liti e ricordi: Kasia Smutniak cerca privacy, RomaFictionFest lo celebra

- La Redazione

Dopo le lacrime e la tensione ai funerali con Kasia Smutniak distrutta dal dolore e assediata dai fotografi a cui chiedeva un po’ di privacy – ma per ottenerla è dovuta ricorrere ai carabinieri – è il tempo del ricordo di Pietro Taricone

smutniak_kasiaR375

Dopo le lacrime e la tensione ai funerali con Kasia Smutniak distrutta dal dolore e assediata dai fotografi a cui chiedeva un po’ di privacy – ma per ottenerla è dovuta ricorrere ai carabinieri – è il tempo del ricordo di Pietro Taricone. Almeno per i tanti fan che domani potranno ricordare Pietro all’apertura del Roma Fiction Fest in occasione della proiezione di “Tutti pazzi per amore 2” in cui recitava anche Taricone.

Per commemorare l’attore, che lascia la moglie Kasia e la figlia di sei anni Sophie, ancora ignara del dramma che l’ha colpita, sarà proiettato anche un video in cui Taricone canta una canzone del cantautore romano Eros Ramazzotti.

 

Ancora nella sezione ”Lavori in corso” sara’ presentato un trailer della nuova fiction di Mediaset ”Una bella famiglia” di Claudio Norza, in cui Taricone interpreta Antonio un cantante neo-melodico fratello di Paolo Gambardella (Giampaolo Morelli), professione fioraio, single con cinque figli a carico. Per la serata di chiusura infine un omaggio video per ripercorrere la carriera dell’attore tragicamente interrotta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori