IL COMMISSARIO MANARA/ Trama episodi Il raggio verde e Reazione a catena de Il commissario Manara stasera 1 agosto. 21.20 Rai Uno

- La Redazione

In onda stasera 1 agosto 2010 gli episodi Il raggio verde e Reazione a catena de Il commissario Manara. ALL’INTERNO IL VIDEO

commissariomanara_tvR375_8gen08

Il commissario Manara, trama episodi Il raggio verde e Reazione a catena stasera 1 agosto. 21.20 Rai Uno – Nel primo episodio de Il commissario Manara, Il raggio verde, il lavoro del commissariato è attraversato da due casi apparentemente non correlati. Il ritrovamento in mare del cadavere di un uomo e il furto di un prezioso gioiello dal locale museo etrusco: il Raggio Verde. L’uomo ritrovato morto è Franco Mussa. Sua moglie non aveva denunciato la sua scomparsa nonostante non avesse sue notizie da alcuni giorni. Inizialmente è sospettato Accio Marsili, pescatore amante della donna. Ma le tracce di teak ritrovate sotto le unghie della vittima non portano al suo peschereccio.
Intanto Luca e Lara si imbattono in Tommaso Nicasto, ex marito di Elsa Brummelt, l’integerrima direttrice del museo etrusco dove è stato compiuto il furto del Raggio Verde. L’uomo, ricoperto di debiti, è comunque possessore di un motoscafo d’altura, il “Mia Principessa”, e conduce una vita al di sopra delle sue possibilità. Una denuncia per bancarotta conferma i sospetti. Le due indagini finiscono per intrecciarsi quando viene rinvenuto il furgone di Franco Mussa che nasconde reperti etruschi. Luca e Lara vogliono controllare il GPS dell’imbarcazione di Nicasto per controllare che percorsi ha compiuto.

Il commissario Manara, trama episodi Il raggio verde e Reazione a catena stasera 1 agosto. 21.20 Rai Uno – Nel secondo episodio de Il commissario Manara, Reazione a catena, Andrea Garello un anziano contadino scorge un fuoristrada in fiamme capovolto in un fosso. All’interno c’è il cadavere di Orfeo Sianelli un regista di documentari, amante della natura. Lara scopre che l’incendio del fuoristrada è doloso e Sianelli è stato messo nell’auto già cadavere.

 

Nel frattempo la polizia ricerca un misterioso inquinatore della laguna. Visionando il materiale filmico girato da Sianelli ci si accorge che manca un pezzo di pellicola. Insospettiti Lara e Luca si recano alla Cineservice, il laboratorio di sviluppo pellicola, gestito dal signor Loffredi. Questi si giustifica dicendo che la causa del pezzo di film mancante era dovuta a un errore di ripresa del documentarista.

Ettore Manuli, titolare di una conceria, viene sentito per l’inquinamento della laguna. Nel frattempo Caterina ingaggia lo strano signor Franco Calcaterra per occuparsi del suo giardino.
 

 

Clicca qui sotto >> per guardare il video de Il commissario Manara



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori