TV/ Dalla De Filippi alla Clerici, una nuova valanga rosa è pronta a invadere il piccolo schermo

- Gianni Foresti

La scorsa stagione televisiva, spiega GIANNI FORESTI, ha visto affermarsi molte conduttrici rispetto ai colleghi maschi. Una tendenza che si ripeterà anche da settembre

De_Filippi_MariaR375
Maria De Filippi (Foto Ansa)

Mentre a Venezia vedremo a breve il primo gondoliere donna, la stagione televisiva terminata prima dellestate ha messo in luce diversi personaggi femminili: diciamola tutta, le donne hanno superato i maschietti. Quando ci si mettono sono più forti e caparbie degli uomini, grandi lavoratrici. Onore a loro. I primi tre posti della mia classifica sono colorati di rosa e se questanno a venire non ci saranno sconvolgimenti particolari le donne diverranno sempre più protagoniste del video.

Maria De Filippi. la regina (laica) della tv, è più di una spanna sopra Antonellona. Ormai è una garanzia, quello che tocca diventa oro. Amici è un talent di successo, una vera e propria fucina di star. Per andare a Cè posta per te i vip si accapigliano, mentre Uomini e donne imperversa con buoni ascolti ed è stata coniata anche la versione senior. Su questi ultimi due programmi ci sarebbe da parlar male, ma soprassediamo. Lultimo programma proposto da Maria è stato Italias got Talent, che è andato benissimo. Facile direte voi, ha messo il suo faccione autorevole insieme a Scotti, ma la nostra lo ha anche prodotto (cioè ha rischiato). Ormai lei è una certezza. Inaffondabile

Antonellona Clerici. Mentre era in maternità le hanno scippato La prova del cuoco. tornata con i ragazzini di Ti lascio una canzone, ed è stato un exploit che ha convinto la direzione Rai ad affidarle Il Festival di Sanremo. Altro successone e ora le hanno di nuovo consegnato il programma di mezzogiorno. Ha chiesto 2 milioni di euri, ma pare stia firmando per 1,8 milioni (netti come per i calciatori?). Ha una famiglia da mantenere. Sfolgorante carriera la sua, piace ai telespettatori, piace al pubblico nazionalpopolare, quello dei piccoli fans della canzone italiana. Sicuramente le massaie sono dalla sua parte, alla faccia di chi dice che la casalinga di Voghera non esiste più. Ci sa fare con la sua espressione genuina e da finta oca. In questo momento va forte questa modalità rassicurante e sempliciotta.

PER CONTINUARE A LEGGERE LARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Barbara D’Urso. La stakanovista del video conduce Pomeriggio 5 da lunedì a venerdì e Domenica 5. Considerate le prove del sabato, la signora di Canale 5 non si ferma mai per nove mesi. E pensare che nel 2009 presenziava anche a Mattino 5. I due programmi ormai sono ben affermati nel palinsesto Mediaset e rubano ascolti alla Rai. A parte il periodo del Grande Fratello che ha molta esposizione dalla D’Urso, il programma è ben confezionato e la parte del leone la fa, a costi bassi, la struttura giornalistica di Videonews. Solo per la resistenza “Barbara 5”, merita un plauso, ma anche sulla capacità d’intrattenimento è molto cresciuta nonostante le situazioni incontenibili (volute?) di Sgarbi.

 

Le prospettive, come dicevo, sono rosee: Paola Perego ha cambiato casacca andando in Rai e sarà la conduttrice di punta del pomeriggio, mentre Lorella Cuccarini rientra alla grande, dopo svariati anni di oblio, come mattatrice di Domenica in. Vedremo come si comporteranno, ma il segnale generale è che le donne hanno tutte le possibilità di sfondare il video. Non mi sono dimenticato di lei, l’inossidabile Milly Carlucci forte di Ballando con le stelle, vorrebbe condurre Sanremo, chissà se i dirigenti Rai l’accontenteranno.

 

E i maschietti? Poche righe su di loro, a Mediaset si salva sempre il bravo Gerry Scotti, che da settembre se la vedrà con le canzoni di Antonellona. Il suo diligente lavoro lo ha fatto anche Carlo Conti, che spera nel Festival di Sanremo. Fanalino di coda Paolino Bonolis, che sembrava inarrestabile dopo Sanremo 2009, ma che Mediaset ha lasciato a bagnomaria nei suoi programmi di sempre, senza infamia ma senza lode.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori