IL PECCATO E LA VERGOGNA/ Anticipazioni trama quinta puntata, 15 settembre 2010. Giancarlo rischia di morire. Carmen seduce un soldato tedesco, ma

- La Redazione

Continua con clamorosi colpi di scena la fiction con Gabriel Garko e Manuela Arcuri

ilpeccato-e-lavergogna_garko-arcuriR375

Il peccato e la vergogna, anticipazioni e trama quinta puntata, 15 settembre 2010, Canale 5 ore 21.20 Continua a regalare incessanti colpi di scena Il peccato e la vergogna. Nella quarta puntata andata in onda eccezionalmente venerdì scorso, Nito Valli si è salvato dalla condanna a morte e riprenderà a tormentare Carmen, che nel frattempo ha ritrovato Giancarlo, il quale ora fa parte di una cellula della resistenza. Elisa intanto si è salvata grazie a unattrice (Eva Grimaldi) che lha presa con sé e ancora non sa nulla della strage della sua famiglia.

I Fontamara sono ancora a rischio deportazione, soprattutto se Nito scoprirà che Giancarlo è ancora vivo dopo il suo terribile pluriomicidio. Ma vediamo cosa accadrà nella prossima puntata.

Il peccato e la vergona, anticipazioni e trama quinta puntata, mercoledì 15 settembre 2010 – Giancarlo Fontamara (Francesco Testi) ora è a capo di un gruppo di partigiani e rischia di nuovo di morire in un attentato. Intanto Carmen (Manuela Arcuri) cerca ancora di contrastare le minacce di Nito (Gabriel Garko), che nel frattempo è tornato in servizio grazie a Duranti (Massimo Venturiello). Il perfido commissario è deciso a riprendersi Carmen e, scoperto che Giancarlo è ancora vivo, cerca di toglierlo di mezzo facendolo arrestare.

 

Carmen Tabacchi allora, per proteggere l’uomo che ama nonché padre di suo figlio, decide di approfittare un militare tedesco che è innamorati di lei. Ma il gioco potrebbe farsi pericoloso per Carmen, perché i Fontamara sono ebrei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori