LE IENE SHOW ANTICIPAZIONI/ Intervista shock ad Appiah: A scuola mi frustavano e Buffon mi chiamava magazziniere

- La Redazione

L’intervista al giocatore del Cesena Appiah alle Iene Show: “A scuola mi frustavano”

leieneshow_R375
Le Iene show

Appiah, ex centrocampista della Juventus adesso al Cesena, racconta la sua dolorosa vita alle Iene Show nella puntata in onda odmani. Proveniente dal Ghana, quando arrivò in Italia per giocare, dice, mangiava solo biscotti e gelato. Una volta Buffon gli disse: E arrivato il magazziniere.

Le parti peggiori della sua testimonianza riguardano la sua infanzia: Quando il maestro ha scoperto che andavo a giocare a calcio invece di andare a scuola mi ha messo su un tavolo e mi ha frustato”. Intervistato dalla iena Marco Fubini, andrà in onda nella puntata di domani delle Iene Show. “Io andavo a scuola senza soldi. Un giorno un mio amico molto ricco mi ha detto “se scappi da scuola e vieni a giocare a pallone con me, ti offro il pranzo”. Io ho detto “Oh, il pranzo! Devo approfittare – racconta il centrocampista. Quando il maestro ha scoperto che andavo a giocare a calcio invece di andare a scuola mi ha messo su un tavolo e mi ha frustato…”.

E ancora: “La mia squadra era povera, giocavamo con le fasce ai piedi. Com’è stato passare dalle fasce alle scarpe con i tacchetti? Quando calciavo pensavo che volevo sentire la palla con il piede come quando calciavo con i piedi nudi. Però quando correvo non sentivo le pietre e dopo l’allenamento sentivo i piedi rilassati e puliti". Poi le prese in giro dei suoi nuovi compagni di calcio italiani: “Quando sono arrivato in Italia, non conoscevo il cibo, mi hanno portato gli spaghetti – prosegue -, non riuscivo a usare la forchetta, ogni volta che provavo a metterli in bocca mi scivolavano dalle mani e non riuscivo… Neanche con le mani. Anche la pizza non mi piaceva. Mangiavo gelato e biscotti".

Buffon: "Mi ricordo che dopo il primo allenamento siamo andati a cena e Buffon per prendermi in giro ha detto ‘Abbiamo il nuovo magazziniere, tu che ci fai qua? Presentati!’. E io, che sono un ragazzo a cui piace scherzare, ho risposto ‘Amico, invece di parlare, vammi a fare un’insalata senza pomodoro e cipolla, però metti il tonno’. E tutti, anche Lippi e il signor Moggi, proprio tutti, si sono messi a ridere".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori