SANDRA MONDAINI/ Pomeriggio 5 e stasera Vite Straordinarie e Striscia la Notizia dedicate allattrice morta oggi

- La Redazione

Cambiano i palinsesti dopo la notizia della scomparsa della moglie di Raimondo Vianello

mondaini-vianelloR375

Pomeriggio 5, Striscia la Notizia, Vite Straordinarie e Porta a Porta rendono omaggio a Sandra Mondaini, morta oggi, 21 settembre 2010, con programmi tv che ricorderanno la grande attrice, una signora del piccolo schermo, ma soprattutto la moglie di Raimondo Vianello. Lultima apparizione televisiva dellattrice è stata in occasione dei funerali di Vianello: ha straziato e commosso lItalia lincessante Raimondo con cui Sandra ha chiamato il marito, davanti a lei nella bara durante i funerali di questi a Segrate.

A cinque mesi dalla morte di Vianello (deceduto il 19 aprile scorso) si è spenta anche Sandra, che aveva 79 anni: alle ore 13.00 il suo cuore ha smesso di battere in una stanza del settimo piano dellospedale San Raffaele di Milano, in cui era ricoverata per grave insufficienza respiratoria.

Ad accompagnarla verso il suo ultimo respiro i figli adottivi Raymond e Gianmarco. Ancora non è dato sapere dove sarà allestita la camera ardente dellattrice. Funerali (il giorno non è stato ancora reso noto) dovrebbero essere celebrati nella chiesa di Segrate, dove si sono svolte le esequie di Raimondo.

Pomeriggio 5 dedica la puntata odierna al ricordi di Sandra Mondaini, con collegamenti in diretta dall’Ospedale san Raffaele, dove è scomparsa l’attrice, in studio Marco Columbro, molto legato alla coppia Vianello – Mondaini. Stasera Striscia la Notizia, con Ezio Greggio ed Enzo Iacchetti, dedicheranno l’intera puntata a Sandra, a partire dalle 20.40 su Canale 5, dopo il tg 5.

 

Cambio di programmazione su Rete 4; al posto del film Cellular dalle 21.10 sarà in onda Vite Straordinarie, con la cronaca dei fatti di oggi e filmati di repertorio sulla carriera e la vita dell’attrice. Anche Porta a Porta, in seconda serata su Rai Uno dalle 23.30 circa, presentarà uno speciale dedicato alla Mondaini.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori