I CESARONI 4/ Stasera, 24 settembre 2010 non è in onda la puntata. Anticipazioni del 30 settembre

- La Redazione

Non è in onda la puntata della fiction, come invece era previsto

cesaroni4_aliceR375

La puntata de I Cesaroni 4 prevista per stasera, 24 settembre 2010, non sarà in onda. La prossima puntata de I Cesaroni 4 sarà in onda il 30 settembre (anticipazioni alla pagina seguente). In questo periodo la cosiddetta guerra dei palinsesti, perché siamo in piena fascia di garanzia, i programmi tv sibuscino variazioni anche allultimo minuto, per cui la carta stampata, costretta a ricevere la programmazione in tempi utili per la pubblicazione non abbia la possibilità di riportate le variazioni di palinsesto dellultimo minuto. In effetti molti giornali che si occupano di tv indicano che stasera dovrebbe andare in onda un altro episodio de I Cesaroni, in realtà la fiction slitta alla prossima settimana, il 30 settembre.

Nel prime time del 24 settembre, stasera, sarà invece trasmesso Io canto, il baby talent condotto da Gerry Scotti con Christian Imparato. Lo show sarebbe dovuto andare in onda martedì 21 settembre, ma è invece stato sostituito dal film Il diavolo veste Prada. Chi è rimasto deluso dal mancato appuntamento con la fiction con Claudio Amendola, Matteo Branciamore e Alessandra Mastronardi, può consolarsi con la trama del prossimo episodio, che regalerà una grossa sorpresa.

I Cesaroni 4, trama episodio Due amici in affitto, giovedì 30 settembre 2010, Canale 5 ore 21.10 – Grazie a un cliente dell’autorimessa, Walter ha la possibilità di andare a provare le moto sul cicuito di Misano. Il giovane Masetti chiede ad Alice di accompagnarlo. Al circuito incontranmo Max Biaggi (guest star della puntata). Dopo la gita a Misano, Walter e Alice sono molto più vicini, ma entrambi hanno paura a confessare i propri sentimenti.

 

Nel frattempo Giulio incontra per caso Emma, la sua ex terapista, e con lei scopre di trovarsi in sintonia. Ma Cesaroni piace anche a Olga, la sorella Emma e la situazione diventa imbarazzante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori