ARTHUR PENN/ E morto il celebre regista di Piccolo grande uomo e Bonnie & Clyde. Aveva 88 anni

- La Redazione

La scomparsa del regista Arthur Penn: cambiò il cinema americano

arthurpenn_R375
Il regista Arthur Penn
Pubblicità

Il regista Arthur Penn, uno degli ultimi grandi di Hollywood, è morto ieri alletà di 88 anni. Arthur Penn è considerato uno dei maggiori registi del cinema moderno: dai suoi esordi negli anni 50 con il film Furia selvaggia che vedeva Paul Newman nei panni del fuorilegge Billy the Kid al suo capolavoro, Bonnie & Clyde, due Oscar e dieci nomination, con Warren Beatty e Faye Dunaway, film che è considerato un punto di svolta nel cinema americano.

Bonnie & Clyde è il film che ha ispirato capolavori successivi come Taxi Driver e Il padrino, grazie allintroduzione di elementi nuovi quali comicità, sesso e violenza durissima. Il film era stato stroncato dalla critica ma ricevette un successo di botteghino di grandi proporzioni.

In seguito Penn ha diretto altri classici del cinema come Alices restaurant, Anna dei miracoli e Piccolo grande uomo con Dustin Hoffman che per la prima volta denunciava in un film il massacro dei nativi americani da parte dei colonizzatori. Arthur Penn era di famiglia ebrea russa. Il fratello Irving sarebbe diventato un famoso fotografo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori