DISTRETTO DI POLIZIA 10/ Anticipazioni e trama seconda puntata, stasera 6 settembre 2010: agguato al Decimo Tuscolano

- La Redazione

Secondo imperdibile appuntamento con la fiction di Taodue

distrettodipolizia10R375
Pubblicità

Distretto di Polizia 10, anticipazioni trama seconda puntata, stasera 6 settembre 2010, Canale 5 ore 21.10 Distretto di polizia 10 torna in prime time con la seconda imperdibile puntata: la vicenda di Luca Benvenuto, il commissario del Distretto Decimo Tuscolano si complica; il vicequestore è vittima di un pericoloso attentato e anche Giulia Corsi è minacciata da pericolosi criminali. Non solo ma tutti gli uomini e del X Tuscolano subiranno un pauroso agguato. A complicare ulteriormente le cose il doloroso passarto di Giulia Corsi: riuscirà a fare chiarezza sulla morte di suo marito? Non solo ma tornare a Roma rende ancora più straziante il ricordo di Paolo Libero.

Sale la tensione e si infittisce la trama della fiction di Taodue, che questa settimana raddoppia lappuntamento settimanale. Alla pagina seguente le anticipazioni e la trama dei due episodi in onda stasera.

Distretto di polizia 10, trama episodio Ricordi e bugie, stasera, Canale 5 ore 21.20 – Luca Benvenuto è salvo e insieme a lui il X Tuscolano, che si è conquistato sul campo il diritto di continuare ad operare. La morte violenta di un proprietario di un autosalone, inquietanti segnali di rinascita criminale e un passato doloroso che Giulia Corsi è determinata a far venire a galla, sono i tre filoni di indagine su cui gli agenti del Distretto si muovono con la consueta determinazione.

 

Pubblicità

Distretto di polizia 10, trama episodio Futuro migliore, stasera, Canale 5 ore 21.20 – Viene tesa una trappola agli uomini del X, che si ritrovano in mezzo ad un mare di proiettili. Giulia Corsi è costretta a fare i conti con la morte di Luisa Baccarini, il suo unico, possibile testimone. Il Distretto deve indagare sul caso di una bambina scomparsa e di un uomo, Remo Damiani, che riappare agli occhi di Viola, costringendola ad una scelta lacerante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori