X FACTOR 4/ Milly DAbbraccio: La Tatangelo? E troppo giovane, senza esperienza. Anche gli atri giudici lo hanno capito

- La Redazione

In un intervista pubblicata su contro stile.com, Milly DAbbraccio continua la polemica a distanza con Anna Tatangelo, dopo lo scontro della scora puntata di X Factor 4

xfactor375
Pubblicità

In un intervista pubblicata su contro stile.com, Milly DAbbraccio continua la polemica a distanza con Anna Tatangelo, dopo lo scontro della scora puntata di X Factor 4

Non si arresta la polemica tra Milly DAbbraccio e Anna Tatangelo. La DAbbraccio, dopo la bocciatura da parte della Tatangelo di Martina, aspirante cantante da lei presentata ai provini, invitata in trasmissione così aveva apostrofato la compagna di Gigi Dalessio: «Con te non parlo. Sei l’unica a non avere competenze musicali. Hai avuto un fidanzato molto fortunato che ha determinato il tuo successo quindi, se permetti, preferisco parlare con gli altri giudici. Immediata la replica di Anna, che aveva attaccato: «Quando la persona è niente l’offesa è zero. Per me è tutto. Puoi andare. Ora, Milly Dabbraccio, in unintervista pubblicata da controstilegossip.blogspot.com, si toglie qualche sassolino dalla scarpa.

Pubblicità

«Poteva rispondere in un altro modo, poteva dirmi “scusa, ma non ci conosciamo”», dice Milly D’Abbraccio riferendosi allo scontro con la Tatangelo.« Solo che lei mi conosce benissimo, fa finta di non conoscermi perché è invidiosa», aggiunge . «Lei è la classica donna invidiosa delle altre donne, che siano delle cantanti o delle produttrici è in competizione con le donne». E, a proposito di Martina, «se lei avesse giudicato a livello canoro la mia artista avrei capito, ma giudicare solo la personalità non è giusto», commenta. Duro anche il giudizio sulla professionalità della cantante, «troppo giovane», con, nel curriculum, solo l’esperienza «delle sue canzoni pop leggere». Sarebbe questo il motivo per il quale gli altri giudici non l’hanno difesa: «in fondo – spiega Milly – loro la pensano come me e man mano che passano le puntate anche i giudici si stanno rendendo conto dei suoi limiti».

 

Leggi anche: FESTIVAL DI VENEZIA 2010/ Ordet, 55 anni di Leone d’oro e non sentirli, di L. Locatelli

 

Leggi anche: CHI VUOL ESSERE MILIONARIO/ Torna Gerry Scotti con il programma di canale 5, il quiz più famoso del mondo

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori