RUBY A KALISPERA!/ Le rivelazioni da Signorini: mai toccata da Berlusconi

- La Redazione

Ruby, nella registrazione della puntata di stasera di Kalispera!, ha raccontata di esser stata violentata a 9 anni da due zii.

ruby-rubacuori-r400
Ruby

Ruby, nella registrazione della puntata di stasera di Kalispera!, ha raccontata di esser stata violentata a 9 anni da due zii.

Un passato cruento e burrascoso, una storia di soprusi e umiliazioni: è quanto Ruby, alias Karima El Mahrohug, ha raccontato di sé durante le registrazioni di Kalispera!, il programma di Alfonso Signoroni in onda mercoledì sera su Canale 5. «A nove anni fui violentata da due miei zii, fratello di mio padre, ha raccontato la 18enne marocchina.

«L’unica persona con cui ebbi il coraggio di parlare ha aggiunto – fu mia madre che mi disse: Stai zitta perché se papà scopre che non sei vergine ammazza te. La giovane, quando fu cacciata di casa, iniziò la sua «vita parallela, in cui iniziò a rubare e a spacciarsi per una diciottenne egiziana. Tra gli altri episodi drammatici della sua esistenza, quello in cui, quando decise di cambiare religione, il padre la colpì con «una padella di olio bollente, i cui segni le sono rimasti in testa e su una spalla.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LARTICOLO

Ruby parla anche del rapporto con Berlusconi, e giura: «Sono io la prima a dire che lui non mi ha mai toccata con un dito». Non solo: «Mai fatto la prostituta», nonostante ci abbia provato in un’occasione. Ma senza esserci riuscita. Smentendo le intercettazioni, poi, ha spiegato di non aver mai detto a Berlusconi di essere parente la figlia del presidente Mubarak, episodio che ha appreso dai giornali. E, quando il 14 febbraio 2010 andò a cena ad Arcore, così si presentò. «Piacere Ruby ho 24 anni».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori