LA DONNA CHE RITORNA/ Anticipazioni ultima puntata: il serial killer è Giorgio? Riassunto terza puntata

- La Redazione

La sintesi del terzo episodio della fiction con Virna Lisi e Barabara Livi. La trappola mortale del serial killer sembra stringersi intorno a Paola Silenti

Virna_LisiR400
Virna Lisi
Pubblicità

La donna che ritorna, anticipazioni ultima (quarta) puntata. La donna che ritorna si fa sempre più mozzafiato. La fiction thriller di Rai Uno con Virna Lisi quali colpi di scena regalerà nella quarta e ultima puntata? Lo scopriremo nelle anticipazioni ma ora il riassunto del terzo episodio andato in onda. Fulvio è in carcere con laccusa dellomicidio di Katia Malick e di Valentina, le due ragazze bionde. Il pm e Roberta (Margherita Tavanti) sono convinti che sia lui il colpevole, mentre Marco Leoni (Luca Bastinello) crede si tratti del serial killer che ventanni prima aveva ucciso lamica di Paola (Virna Lisi). Pietro è ricoverato per una patologia al cuore ed è accudito dalla mamma Daria (Barbara Livi) e da Paola, ma la nuora non si fida della suocera. Il bambino è seguito da Giorgio, medico amico di famiglia, di cui Paola non si fida. Intanto nella mente della donna riaffiorano ricordi: il giorno che Katia le ha inviato il messaggio si era recata alla villa la mare., chiede a Giorgio se lui ricorda qualcosa, ma il medico finge di non ricordare nulla. Un infermiera a casa Silenti obbliga Paola a prendere delle pastiglie, ma la donna non le prende. Alice, la figlia di Bruno Gedda (Fulvio Testi) si presenta dal padre dicendo che, ritrovando lettere di suor Giovanna, a cui era stata affidata, secondo lei Paola è sua madre. Cerca di incontrala, ma linfermiera glielo impedisce. Racconta tutto a Marco, il quale decide di aiutare la ragazza. Tra i due nasce una storia damore. Intanto in Paola affiorano altri ricordi: di quella nottata trascorsa nella villa solo di aver incontrato Katia, seduta su un divano rosso. Daria confessa alla suocera di aspettare un altro bambino, ma non vuole più stare con Fulvio e non vorrebbe tenere il piccolo. Pietro viene dimesso dallospedale e torna a casa con Paola e Daria. Alla sera ricevono a cena Giorgio: quella stessa sera sulla parte della stanza del bambino appare la scritta Io ti uccido scritto, la stessa che la Silenti aveva visto nei bagni dellospedale. Daria fa ricoverare Paola su ordine di Giorgio, ma la donna, con laiuto di Bruno, fugge dallospedale. Alice scopre di avere lo stesso orecchino dellamica di Paola ucciso ventanni prima. E lunico oggetto che le è rimasto di sua madre. Marco e la ragazza vanno in convento da Suor Giovanna; la donna conferma che Alice da bambina è stata portata in convento da una bella donna bionda, che potrebbe chiamarsi Sandra. Il poliziotto inizia a fare le ricerche con Alice. Roberta è gelosa. Giorgio dice a Daria che lintervento di Pietro è imminente. Alice si dimostra gelosa di Roberta. Fulvio torna a casa, viene scarcerato, ma Daria lo caccia di casa. Bruno propone a Paola (che per lui è Luisa, la ex moglie) di fare documenti e partire. Marco scopre chi è la madre di Alice: è una donna che si chiama Sandra Accardi. La donna è morta nel 1978 rapita e violentata insieme a una sua amica, ma la tomba è solo commemorativa perché il corpo della donna non è mai stato trovato. Mentre è al cimitero con Alice, Leoni si accorge che qualcuno li ha seguiti. Marco confessa ad Alice di essersi innamorato di lei. Lispettore riceve una drammatica telefonata è stata denunciata la scomparsa di una ragazza bionda, è la figlia sedicenne di una sottosegretario del ministero degli Esteri. (continua alla pagina seguente)

Pubblicità

Marco cerca di convincere Roberta che il sequestro della ragazza è collegata al serial killer che agisce da vent’anni, ma la collega non gli crede. Paola raggiunge Marco e gli racconta dell’agghiacciante scritta e entrambi cominciano a sospettare del professor Giorgio Ulpiani. Leoni chiede alla donna se ricorda Sandra Accardi. Marco dice a Paola che nel 1978 con Sandra, Claudia e una terza ragazza sono state rapite e violentate nel 1978. lei è la terza superstite del macabro crimine, ma non ha visto il volto dei tre criminali perché avevano le maschere. Marco chiede a Paola, se davvero lei è Sandra, perché non è andata alla Polizia. Nella donna riaffiorano gli agghiaccianti ricordi di quei terribili istanti. Tra i criminali c’era il padre di sua figlia (Alice?)

 

Anticipazioni quarta puntata: Marco e Roberta indagano sulla nuova ragazza scomparsa. Intanto Paola comincia a sospettare che il killer sia Giorgio Ulpiani, che sta per operare suo nipote Pietro. Paola/Sandra, ha un faccia a faccia con la figlia Alice. La ragazza indaga da sola e si reca in una casa dove potrebbe trovarsi la soluzione del mistero, ma ad attenderla una terribile sorpresa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori